Consumatori: La stangata nel 2013 sarà di 1.490 euro a famiglia

L’ennesimo aumento di prezzi e tariffe si abbatterà sulle famiglie a partire dal 1 gennaio 2013. La stangata prevista sarà di 1.490 euro a famiglia.

I rincari del 2013Tra pochi giorni entreremo nel 2013. Anno nuovo, rincari nuovi. Adusbef e Federconsumatori prevedono una stangata da 1.490 euro a famiglia. Tra alimentari, biglietti dei treni, RC auto, bollette, bolli e servizi postali e bancari, pedaggi, tariffa rifiuti e ricadute dell’IMU gli aumenti saranno “insostenibili”.

Un vero e proprio balzo, stimano le associazioni dei consumatori, sarà quello della tariffa rifiuti(TARES) che aumenterà da aprile dell’anno prossimo del 25%, pari a 64 euro in più. Tra i rincari anche il canone Rai(+1,50 euro) e il costo degli assegni(3 euro). Elio Lannutti(Adusbef) e Rosario Trefiletti(Federconsumatori) hanno dichiarato “Le parole d’ordine per risollevare le sorti delle famiglie e dell’intera economia sono: ripresa della domanda di mercato, liberalizzazioni, nonché investimenti per l’innovazione e lo sviluppo tecnologico per il lavoro che rimane il problema fondamentale del Paese. In assenza di un serio progetto che vada in questa direzione, la fuoriuscita dalla crisi si farà sempre più lontana ed improbabile”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Scampia sommersa dai rifiuti

Taglio dei parlamentari è legge

Scuola chiusa per discarica abusiva

Approvato nota al DEF. Stop aumento IVA

Cgia: Grandi imprese evasione maggiore

Istat: Disoccupazione luglio al 9,5%