Il Ftse Mib ha registrato un progresso del 9,79% nel 2012

Il Ftse Mib Storico ha registrato un progresso del 9,79% rispetto a fine 2011 con la capitalizzazione complessiva salita a 364,1 miliardi di euro pari al 22,5% del PIL.

L'andamento del FTSE MIB nel 2012La Borsa di Milano ha chiuso l’ultima seduta del 2012 in rosso ma mette in archivio un bilancio annuale positivo. Il 2011 era stato drammatico, con gli indici di Borsa calati di un quarto del loro valore.

Il 30 dicembre 2011 Piazza Affari chiuse la giornata di contrattazione con l’indice Ftse Mib a 15.089 punti e il Ftse All Share a quota 15.850. Il 28 dicembre 2012 la seduta si è chiusa con l’indice Ftse Mib a 16.273 punti e il Ftse All Share a quota 17.175. In un anno l’indice Ftse Mib è cresciuto di 1.184 punti, mentre il Ftse All Share è salito di 1.320. Il Ftse Mib Storico ha registrato un progresso del 9,79% rispetto a fine 2011 con la capitalizzazione complessiva salita a 364,1 miliardi di euro* pari al 22,5% del PIL. Secondo i dati di Borsa Italiana, Unicredit è stato il titolo più scambiato nel 2012.

* Dati aggiornati al 21 dicembre 2012

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Scampia sommersa dai rifiuti

Taglio dei parlamentari è legge

Scuola chiusa per discarica abusiva

Istat: Disoccupazione luglio al 9,5%

Approvato nota al DEF. Stop aumento IVA

Cgia: Grandi imprese evasione maggiore