Sit-in contro mamma Aldrovandi

Il sindacato di Polizia Coisp ha manifestato sotto l'ufficio di Patrizia Moretti, in solidarietà dei colleghi condannati per l'omicidio del figlio. Guarda il video.

Patrizia MorettiOggi(27 marzo) c’è stata l’ennesima pagina nera di questo misero Paese. Il sindacato Coisp ha manifestato sotto l’ufficio di Patrizia Moretti per solidarietà verso i colleghi condannati. La donna, madre di Federico Aldrovandi, ha prima pubblicato le foto della manifestazione su Facebook, poi è scesa in piazza per mostrare l’immagine del giovane all’obitorio.

La Moretti al Tg3 ha dichiarato “Quando sono scesa in strada con l’immagine di Federico, i manifestanti del presidio Coisp mi hanno ignorata. Una provocazione, nonostante le condanne”. Il ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri ha detto “Quei manifestanti non rappresentano la maggioranza della polizia. Non ci saranno sanzioni, ma un giudizio morale assolutamente negativo sì”. Più duro Gianni de Gennaro: “Episodio da condannare. Sanzioni? non sono più capo della polizia”.

Il sindaco Tiziano Tagliani è sceso in piazza per chiedere ai manifestanti di spostarsi di qualche metro, al fine di “evitare letture strumentali del sit in”. La richiesta del sindaco è stata immediatamente respinta al mittente. Tra i manifestanti c’era pure Potito Salatto, europarlamentare di FLI. Salatto ha detto “Non mi faccio mettere i piedi addosso da un semplice sdegno”. Vergogna.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Scampia sommersa dai rifiuti

Taglio dei parlamentari è legge

Scuola chiusa per discarica abusiva

Istat: Disoccupazione luglio al 9,5%

Approvato nota al DEF. Stop aumento IVA

Cgia: Grandi imprese evasione maggiore