Torna l’ora legale. Il risparmio è di 90 milioni di euro

La notte tra sabato e domenica prossimi torna l’ora legale: alle 2 di domenica le lancette dell'orologio andranno spostate un'ora avanti, sulle 3.

Ora legaleNella notte tra sabato santo e la domenica di Pasqua finirà l’ora solare ed entrerà in vigore l’ora legale. Alle 2 del 31 marzo le lancette dell’orologio andranno sposate avanti di un’ora, cioè alle 3. Gli italiani perderanno l’ora di sonno guadagnata il 28 ottobre 2012, ma avremo un’ora in più di luce. Per superare l’insonnia basterà cambiare un po’ la dieta.

La rete di trasmissione dell’energia Terna fa sapere che nel periodo dell’ora legale si prevede un risparmio complessivo dei consumi di energia elettrica di 543,8 milioni di Kw. Si tratta di una quantità di energia corrispondente al fabbisogno annuo medio di 180 mila famiglie. In termini di costi, la stima del risparmio economico relativo all’ora legale per il 2013 è pari ad oltre 90 milioni di euro. L’ora solare verrà ripristinata nella notte tra il 26 e il 27 ottobre 2013.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Scampia sommersa dai rifiuti

Taglio dei parlamentari è legge

Scuola chiusa per discarica abusiva

Istat: Disoccupazione luglio al 9,5%

Approvato nota al DEF. Stop aumento IVA

Cgia: Grandi imprese evasione maggiore