Processo Mediaset: Berlusconi condannato anche in Appello

I giudici della seconda Corte d'Appello di Milano hanno confermato la condanna a 4 anni di reclusione, di cui tre coperti da indulto, per Silvio Berlusconi, accusato di frode fiscale nell'ambito del processo sulla compravendita dei diritti TV Mediaset.

Silvio BerlusconiImputato per frode fiscale e condannato in primo grado a 4 anni nel processo sui diritti TV di Mediaset, Silvio Berlusconi è stato condannato anche dalla Corte d’Appello di Milano. I giudici hanno confermato, con la pena a 4 anni tre coperti da indulto), anche l’interdizione dai pubblici uffici per 5 anni e quella per 3 anni dagli uffici direttivi.

Confermata anche l’assoluzione del presidente Fedele Confalonieri e la condanna a 3 anni per il produttore statunitense Frank Agrama. Stamani la Corte aveva respinto la richiesta dei legali di Berlusconi di fermare il processo in attesa della decisione della Consulta sul conflitto di attribuzione. Niccolò Ghedini, legale di Berlusconi, ha dichiarato “Avevamo la consapevolezza che sarebbe andata così. Questa sentenza è totalmente al di fuori di ogni logica. In nessun altro tribunale avremmo avuto questa sentenza”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

La crisi di governo

Cgia: In Italia si pagano più tasse della media UE

Corte dei Conti: Personale PA costa 14 miliardi

Metropolitana bloccata dai nemici di Napoli

ASIA non raccoglie più rifiuti indifferenziati