Via libera del Cdm al decreto Lavoro. Inizia la guerra generazionale

Previsti agevolazioni per chi assume under 29 e over 50. Due generazioni verranno escluse dal mercato del lavoro.

DonneIl Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al decreto legge per il rilancio dell’occupazione in Italia. Il testo prevede sgravi per 794 milioni per il quadriennio 2013-16. 500 milioni per il Mezzogiorno e i 294 restanti per le altre Regioni.

In via sperimentale saranno istituiti incentivi fino a 650 euro al mese per l’assunzione stabile di giovani tra i 18 e i 29 anni(di 18 mesi per le nuove assunzioni di soggetti disoccupati da almeno 6 mesi e di 12 mesi per le trasformazioni di contratti a termine). Previste agevolazioni anche per gli over 50 senza lavoro da almeno 1 anno. Una domanda sorge spontanea: cosa farà il disoccupato che ha tra 30 e i 49 anni? Si metterà a vendere la droga? Questa è l’ennesima norma che falsifica il mercato del lavoro. Quando capiranno che bisogna abbassare il costo del lavoro a tutti?

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Inaugurata l’area nord di piazza Garibaldi

Intesa Sanpaolo non funziona

Il salvataggio di Alitalia

CheBanca! con problemi tecnici

Unicredit taglia 8 mila posti di lavoro

Istat: Lettori di libri stabili in Italia