Ipsos: 3 italiani su 4 bocciano l’euro

Le critiche critiche verso l'euro sembrano non riguardare solo il passato e il presente, ma crescono anche i dubbi sulle prospettive future.

Soddisfazione rispetto all'EuroCala la fiducia degli italiani nella moneta unica. Dato che emerge da una ricerca Ipsos per la “Giornata Mondiale del Risparmio”. Il 74% degli italiani è insoddisfatto dell’euro. Nel 2012 erano il 69%.

Molti dubitano ormai anche della sua utilità nel lungo periodo: coloro che sono convinti che essere ancora nell’euro tra 20 anni sarebbe un vantaggio scendono dal 57% al 47%; il 39% pensa che sarebbe uno svantaggio(erano il 28% nel 2012); il 14% non risponde. Rimangono la maggioranza coloro che hanno fiducia nell’Unione Europea(il 54% ha fiducia), ma sono in costante calo; infatti dal 2009 a oggi sono stati persi 15 punti percentuali di fiduciosi, di cui 5 punti solo negli ultimi dodici mesi(erano il 59% nel 2012).

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Comune Napoli affida a Citelum gestione luci votive

Istat: Economia sommersa vale 192 miliardi

Il lago di munnezza a Scampia

L’ex Villa Russo è diventata una discarica

La propaganda di De Magistris sui lavoratori Whirlpool

27 famiglie abbandonate dal Comune di Napoli