Crozza: Ci mancava uno che facesse il salto della quaglia

Il comico genovese ha imitato Silvio Berlusconi nella copertina di "Ballarò". Guarda il video.

Crozza versione BerlusconiQuesta sera(26 novembre) Maurizio Crozza ha fatto l’ennesimo monologo da incorniciare nella dodicesima puntata della stagione di “Ballarò”. Il comico genovese ha parlato dei nuovi testimoni in difesa di Silvio Berlusconi. Per questo motivo ha imitato l’ex premier.

Crozza versione Berlusconi ha esordito dicendo “Care italiani ho nuove carte che provano incontrovertibilmente la mia estraneità a ciò di cui sono accusato. Leggo l’affidavit della signora Appleby, signora di assoluto livello che non conosco personalmente…per ora. All’insaputa di Mr Berlusconi ordivano frode i cui responsabili sono senza ombra di dubbio Mr Bean e Mr Magoo. La foto di questa mattina su Mr Corriere della Sera di Mr Berlusconi e Mr Gordon era fotomontaggio di Mister Photoshop. Mr Lorenzano e Mr Gordon leccavano Mr Berlusconi, che però era vestito con la giacca e la cravatta proprio perché non li conosceva. 15 mila documenti provenienti da Hong Kong, dalla Svizzera e dall’Irlanda… che si riducono a 3 pagine, se togli la parola Mister. Devo andare che ho a cena Mister Putin. Solo menù tricolore quindi: astenersi slave latino-americane e nord-africane”.

Il comico ha terminato l’imitazione e ha commentato “Le nuove carte americane? Adesso si svegliano i super-testimoni? Dopo 3 gradi di giudizio e un processo che dura 9 anni? Le carte dall’America, arrivano adesso? Cos’è, colpa delle Poste? Berlusconi bisogna tenerselo stretto uno così dovremmo farlo dichiarare dall’Unesco Patrimonio dell’Immunità. Casini, bravo dopo falchi e colombe, ci mancava uno che facesse il salto della quaglia. Casini, ma la stagione di caccia quando apre? No, perché c’è tanta voglia di bracconaggio in questo paese. Casini è l’uomo sequoia per sapere da quanto sta in politica, ti tocca segarlo come le sequoie e gli conti i cerchi. Tanto, se lo seghi, Casini ricresce come la coda delle lucertole. Casini ha fondato la nave popolare sembra più che una virata a destra in stile Andreotti sia più un inchino in stile Schettino”. Per il resto guarda il video.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Regione Campania non approva convenzione. Navigator senza lavoro

Cgia: Consumi famiglie tagliati di 21,5 miliardi

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli

La caduta del muro di Berlino