L’inceneritorista Renzi parla della Terra dei Fuochi

Matteo Renzi ha riproposto nuovamente #matteorisponde. Il sindaco di Firenze ha parlato della Terra dei Fuochi e della sua "passione" per gli inceneritori. Guarda il video.

Matteo RenziIeri(19 novembre), Matteo Renzi ha riproposto #matteorisponde, la videochat per dialogare(si fa per dire) con gli utenti su Twitter. Tra una domanda e l’altra, il sindaco di Firenze ha parlato anche della “Terra dei Fuochi” e della sua “passione” per gli inceneritori.

Renzi ha dichiarato “Ho detto che una delle prime iniziative che noi vogliamo fare è proprio sulla Terra dei Fuochi. E’ una terra da bonificare dal punto di vista ambientale e dell’illegalità. I denari vanno presi dai fondi europei. Ci sono circa 31 miliardi di euro ancora non spesi dei fondi europei 2007-2013. Abbiamo comunque circa 58 miliardi di euro dal 2014 al 2020. Un investimento nell’ordine di qualche centinaio di milioni per la bonifica di quel territorio è una priorità assoluta”. Vi anticipo che la proposta di Renzi verrà bocciata.

I fondi europei servono per lo sviluppo e il lavoro, non per bonificare zone inquinate. Ma non finisce qui. Poco dopo, un utente ha scritto “Per evitare nuove Terre dei Fuochi ci vogliono differenziata e termovalorizzatore, non credi?”. Il sindaco di Firenze ha detto “Credo. Il termovalorizzatore sia un normale impianto industriale. Sono stato a vedere il termovalorizzatore di Vienna e i dati stanno lì”. Il sindaco di Firenze non dice che questi impianti industriali saranno banditi nel 2020.  Inoltre, consiglio a Renzi di fare una visita a San Francisco.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

La caduta del muro di Berlino

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli

Voragine in via Masoni

Svimez: Cresce divario tra Sud e resto d’Italia