L’inceneritorista Renzi parla della Terra dei Fuochi

Matteo Renzi ha riproposto nuovamente #matteorisponde. Il sindaco di Firenze ha parlato della Terra dei Fuochi e della sua "passione" per gli inceneritori. Guarda il video.

Matteo RenziIeri(19 novembre), Matteo Renzi ha riproposto #matteorisponde, la videochat per dialogare(si fa per dire) con gli utenti su Twitter. Tra una domanda e l’altra, il sindaco di Firenze ha parlato anche della “Terra dei Fuochi” e della sua “passione” per gli inceneritori.

Renzi ha dichiarato “Ho detto che una delle prime iniziative che noi vogliamo fare è proprio sulla Terra dei Fuochi. E’ una terra da bonificare dal punto di vista ambientale e dell’illegalità. I denari vanno presi dai fondi europei. Ci sono circa 31 miliardi di euro ancora non spesi dei fondi europei 2007-2013. Abbiamo comunque circa 58 miliardi di euro dal 2014 al 2020. Un investimento nell’ordine di qualche centinaio di milioni per la bonifica di quel territorio è una priorità assoluta”. Vi anticipo che la proposta di Renzi verrà bocciata.

I fondi europei servono per lo sviluppo e il lavoro, non per bonificare zone inquinate. Ma non finisce qui. Poco dopo, un utente ha scritto “Per evitare nuove Terre dei Fuochi ci vogliono differenziata e termovalorizzatore, non credi?”. Il sindaco di Firenze ha detto “Credo. Il termovalorizzatore sia un normale impianto industriale. Sono stato a vedere il termovalorizzatore di Vienna e i dati stanno lì”. Il sindaco di Firenze non dice che questi impianti industriali saranno banditi nel 2020.  Inoltre, consiglio a Renzi di fare una visita a San Francisco.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Il modello di integrazione di De Magistris

Maxi operazione contro IPTV illegali

Renzi lascia il PD

Bankitalia: Debito pubblico a 2.409,9 miliardi. E’ record

La guerra che fa salire il prezzo del petrolio

Italia Viva è copyright De Luca