La rassegna stampa di Fiorello del 29 novembre 2013

L'edicola Fiore del 29 novembre 2013. Lo showman parla dello sciopero della fame di Fassino e del pagamento dell'IMU. Guarda il video.

La moglie del dottoreQuesta mattina(29 novembre) la rassegna stampa di Fiorello parte con la sigla di Jovanotti. Lo showman dice: “La moglie del dottore è molto affranta, perché andiamo su Radio 2 e non mi si vede. Andate sul web e la potrete vedere. Anche Agonia non si vede, ma si sente”. E parte la macchina del fango.

Lo sfoglio dei giornali parte con “Libero”: “La mia vita bella e impossibile con un figlio genio”. Fiorello commenta: “Lo diceva sempre mia madre”. Il discorso vira sui Comuni dove si pagherà una parte dell’IMU. John Wayne dice: “Il problema è questo: i Comuni vogliono l’aliquota massima dalla Stato per prendere più soldi”. Lo showman commenta: “I Comuni dicono non trattateci da bancomat. Hanno detto questa frase quando hanno trovato Fassino incastrato nella fessura di un bancomat. Tra l’altro, Fassino ha iniziato lo sciopero della fame. Sono 63 anni che fa lo sciopero della fame”. Viene menzionato anche la decadenza di Silvio Berlusconi. Per il resto guarda il video.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

La caduta del muro di Berlino

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli

Voragine in via Masoni

Svimez: Cresce divario tra Sud e resto d’Italia