Coldiretti: Metà trentenni vive con la paghetta

Il 75% dei giovani italiani viva con i genitori in casa dove cerca però di rendersi utile. E’ quanto emerge dall’analisi di Coldiretti/Ixe su “Crisi: i giovani italiani e il lavoro nel 2014”.

Giovani, carini e disoccupatiPiù della metà dei trentenni italiani vive con la paghetta dei genitori(51%), dei nonni o di altri parenti(3%). E’ quanto emerge dall’analisi di Coldiretti/Ixe su “Crisi: i giovani italiani e il lavoro nel 2014”.

Il soccorso di genitori e parenti sale al 79% se si considerano gli under 34. Coldiretti scrive: “In una situazione come questa non stupisce il fatto che ben il 75% dei giovani italiani viva con i genitori in casa dove cerca però di rendersi utile, tanto che il 76% fa la spesa, il 73% cucina e il 60% fa piccole riparazioni anche se c’è uno zoccolo duro del 16% che non si rifà neanche il letto”. Dall’analisi risulta che un giovane su tre, pur di lavorare è disposto ad accettare un orario più pesante con lo stesso stipendio, o un salario inferiore a 500 euro con lo stesso orario. La crisi economica crea schiavi da sfruttare.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Intesa Sanpaolo non funziona

Il salvataggio di Alitalia

Inaugurata l’area nord di piazza Garibaldi

Unicredit taglia 8 mila posti di lavoro

CheBanca! con problemi tecnici

Istat: Lettori di libri stabili in Italia