Aldrovandi, applausi ad agenti condannati

Gli applausi di solidarietà dei poliziotti ai colleghi che uccisero il diciottenne ferrarese. La madre Patrizia Moretti: "Terrificante, mi si rivolta lo stomaco".

Un lungo applauso agli agenti condannati per la morte di Federico AldrovandiCirca cinque minuti di applausi e delegati in piedi al Congresso nazionale del Sap, il sindacato autonomo di Polizia, per tre dei quattro agenti condannati in via definitiva per la morte del 18enne Federico Aldrovandi durante un controllo il 25 settembre del 2005 a Ferrara.

E’ terrificante, mi si rivolta lo stomaco”. Ha reagito così Patrizia Moretti, raggiunta dall’Ansa, all’applauso che la platea del Sap ha rivolto agli agenti condannati per la morte del figlio Federico. “Cosa significa? Che si sostiene chi uccide un ragazzo in strada? Chi ammazza i nostri figli? E’ estremamente pericoloso”. La madre di Aldrovandi ha commentato il fatto increscioso anche sul suo profilo Facebook.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Scampia sommersa dai rifiuti

Taglio dei parlamentari è legge

Scuola chiusa per discarica abusiva

Approvato nota al DEF. Stop aumento IVA

Cgia: Grandi imprese evasione maggiore

Istat: Disoccupazione luglio al 9,5%