Bartali e la storia del ciclismo al Muse di Trento

La storia del ciclismo dall'800 ad oggi e la vicenda umana di Gino Bartali è al centro della mostra allestita al Muse di Trento.

Muse di TrentoGino Bartali, protagonista di tante salite e di grandi sfide sulle montagne del Trentino, è al centro di una mostra sulla storia del ciclismo dall’800 ad oggi, al Muse di Trento dal 30 aprile 2014 al 9 giugno 2014.

I visitatori potranno vedere i modelli delle biciclette d’epoca e moderne, oltre alle due ruote originali del campione toscano. L’esposizione “Tutti in sella! Sulle strade e nei campi, storie Gino Bartalidi biciclette e di Gino Bartali” ripercorre la storia del ciclismo in Trentino, dalla nascita del Touring Club al “codice del ciclista”, dalle prime donne in bici alle grandi corse a tappe. Bartali è stato professionista dal 1934 al 1954. Ha vinto 3 Giri d’Italia(1936, 1937, 1946) e 2 Tour de France(1938, 1948), oltre a numerose altre corse tra gli anni ‘30 e ‘50. Nel 2013 è stato dichiarato “Giusto tra le nazioni”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Comune Napoli affida a Citelum gestione luci votive

Istat: Economia sommersa vale 192 miliardi

Il lago di munnezza a Scampia

L’ex Villa Russo è diventata una discarica

La propaganda di De Magistris sui lavoratori Whirlpool

27 famiglie abbandonate dal Comune di Napoli