In arrivo altri 2 mila migranti nel giorno della Liberazione

Tra oggi e domani, si prevede che i clandestini trasferiti in Italia saranno complessivamente 2 mila. Ogni migrante ci costa 45 euro al giorno. Chi paga?

MigrantiOggi(25 aprile) in Italia si celebra la Festa della Liberazione. È un giorno fondamentale per la storia del nostro paese, simbolo del termine della seconda guerra mondiale nel paese, dell’occupazione da parte della Germania nazista, iniziata nel 1943, e del ventennio fascista. Dopo 69 anni di libertà(?), l’Italia sta subendo una nuova invasione: i clandestini.

Dall’inizio dell’anno sono arrivati 13 mila migranti sulle nostre coste, il 140% in più rispetto allo stesso periodo del 2013. Nelle ultime ore, i clandestini soccorsi nel Canale di Sicilia dalle navi della Marina Militare e della Guardia costiera impegnati nell’operazione “Mare Nostrum” sono più di 1.500. Tra oggi e domani, si prevede, inoltre che i migranti trasferiti in Italia saranno complessivamente 2.000. Ogni “individuo” che arriva in Italia costa in media 45 euro al giorno. In tempo di spending review, possiamo permetterci ancora il lusso dell’accoglienza? Vi ricordo che c’è un milione di famiglie senza reddito. Non sarebbe il caso di tutelare e aiutare le persone che già vivono nel nostro Paese? L’Unione Europa ha già ripetuto più volte che i migranti sono un problema nostro e che non ci darà altre risorse per la gestione dell’emergenza. L’invasione va fermata, senza contare che può diventare anche un problema sanitario. Chi ci tutela?

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Scampia sommersa dai rifiuti

Taglio dei parlamentari è legge

Scuola chiusa per discarica abusiva

Approvato nota al DEF. Stop aumento IVA

Cgia: Grandi imprese evasione maggiore

Istat: Disoccupazione luglio al 9,5%