Museo Madre di Napoli apre agli invasori digitali

Domenica 27 aprile, a partire dalle 11.00, il Museo Madre di Napoli si apre agli “invasori digitali”, consentendo per un’ora l’ingresso gratuito al museo.

Museo Madre di NapoliIl 27 aprile 2014 il Museo Madre di Napoli aprirà i battenti a blogger, instagramer, ambasciatori del territorio, curiosi, appassionati di fotografia e di social media che hanno voglia di avvicinarsi all’arte contemporanea. Per tutti quanti un’ora d’ingresso gratuito e visita guidata alle collezioni permanenti e alle due esposizioni temporanee del museo.

Invasioni digitali” è un progetto nazionale nato sul web rivolto a diffondere la cultura digitale e l’utilizzo degli open data, teso a formare e sensibilizzare le istituzioni all’utilizzo del web e dei social media per la realizzazione di progetti innovativi rivolti alla co-creazione di valore culturale oltre che alla promozione e diffusione della cultura. I partecipanti all’invasione dovranno raccontare l’esperienza  documentando con smartphone, fotocamera, videocamera tutti i momenti dell’evento utilizzando gli hashtag #invasionidigitali e #yellowinvasion, quest’ultimo in omaggio al colore ufficiale del Museo: il giallo. Tutti gli “invasori” sono invitati, pertanto, ad indossare un indumento giallo in modo da rendere “colorata” la foto finale di “invasione compiuta”. Per partecipare è necessario prenotarsi al questo link. L’appuntamento è alle 10.45 all’ingresso del museo. Il museo è ubicato all’interno dello storico Palazzo Donnaregina, in via Luigi Settembrini, rinato dopo il restyling di Alvaro Siza.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Comune Napoli affida a Citelum gestione luci votive

Istat: Economia sommersa vale 192 miliardi

Il lago di munnezza a Scampia

L’ex Villa Russo è diventata una discarica

27 famiglie abbandonate dal Comune di Napoli

Scampia sommersa dai rifiuti