Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2014

Tasi più cara dell’IMU?

Immagine
Ieri(30 maggio) la Banca d’Italia ha lanciato l’allarme: la Tasi potrebbe aumentare del 60% rispetto al 2013, tornando ai livelli dell’IMU 2012. E’ vero? In parte si, ma bisogna fare alcune precisazioni.

Nodis ND 503. Lo smartphone leggero e sottilissimo

Immagine
Nodis ND 503 è uno smartphone quadband dotato di un sistema Dual Sim, ovvero la possibilità di contenere insieme due schede Sim di differenti gestori telefonici: in questo modo si possono gestire le telefonate con la sicurezza di non perdere mai la connessione con la possibilità di scegliere la tariffa migliore.

Cgia: Nel 2013 debiti P.A. ammontano a 100 miliardi di euro

Immagine
L’indebitamento complessivo della Pubblica amministrazione nel 2013 ammonta a circa 100 miliardi di euro, secondo le stime della Cgia di Mestre che si basano su dati di Bankitalia. Ai 75 miliardi di euro indicati dalla Banca d’Italia, Cgia somma quelli dei crediti delle imprese con meno di 20 dipendenti(che costituiscono il 98% del totale delle imprese presenti in Italia) e di quelle sociosanitarie.

I comunicati IVASS di aprile e maggio

Immagine
Ad aprile e maggio, l’IVASS ha diramato tre comunicati per segnalare la commercializzazione di polizze RC auto contraffatte. La prima nota del 9 aprile 2014 riguarda la compagnia “LA PARISIENNE S.A.”. L’autorità consiglia di controllare la veridicità delle singole polizze contattando direttamente il Rappresentante per la gestione dei sinistri in Italia di “LA PARISIENNE S.A.”(tel. 02.20.56.45.64, e-mail: 24hassistance@coris.it).

Maria Teresa Meli: Boldrini ha regalato la scorta a tutta la famiglia

Immagine
Si torna nuovamente a parlare di sua maestà Laura Boldrini. La presidente della Camera è stata attaccata dalla giornalista Maria Teresa Meli su “Io Donna”, il settimanale al femminile de “Il Corriere della Sera”. Al centro dell’attenzione è di nuovo la scorta data ai familiari della Boldrini.

Fisco: Reddito sotto i 20 mila euro per taxi, bar e gioiellerie

Immagine
Il Ministero delle Finanze e dell’Economia ha pubblicato le dichiarazioni dei redditi del 2013, per l’anno di imposta 2012. L’applicazione degli Studi di settore nel 2012 ha riguardato circa 3,7 milioni di soggetti(per il 65% persone fisiche), con un aumento del 6,3% rispetto all’anno precedente, principalmente dall’ingresso dei soggetti fuoriusciti dal vecchio regime dei minimi(in vigore fino al 2011), che escludeva l’applicazione degli Studi di Settore.

Equitalia a Maradona, sospesi pignoramenti

Immagine
Diego Armando Maradona centra un punto a suo favore nella battaglia contro il fisco: Equitalia, dando esecuzione a un provvedimento della Commissione tributaria regionale, ha sospeso i pignoramenti presso terzi delle somme di cui l’ex fuoriclasse risulta creditore.

Elisa a Giovanardi: Suo figlio si farà un sacco di canne!

Immagine
Ieri(29 maggio) ad “Announo” si è discusso di droghe leggere. Carlo Giovanardi(Nuovo Centrodestra), ospite in studio, sembrava un agnello rinchiuso in una gabbia con dei leoni. Il senatore di NCD si è messo a discutere con chiunque ed ha preso parecchie “batoste”, soprattutto dal cantante Fedez.

Piazza Affari chiude a +0,55%. Spread a 166 punti

Immagine
La Borsa di Milano ha chiuso in rialzo l’ultima seduta della settimana. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,55% a 21.629 punti, mentre il Ftse All Share è salito dello 0,56% a quota 22.995. Chiudono in negativo Parigi(-0,24) e Londra(-0,39). In parità Francoforte.

Bankitalia: Tasi potrebbe aumentare del 60% e servono 14,3 miliardi per il 2015

Immagine
La Tasi potrebbe aumentare del 60% rispetto al 2013, tornando ai livelli dell’IMU 2012. E’ quanto calcola la Banca d’Italia. La scelta è in mano ai comuni. La Tasi ha un’aliquota di base all’1 per mille elevabile al 2,5 per mille. I comuni possono applicare un’addizionale di 0,8 punti ed elevare l’aliquota fino al 3,3 per mille.

Arriva il modulo di Google per il diritto all’oblio

Immagine
A poche settimane dal pronunciamento della Corte di Giustizia europea sul diritto dei cittadini a vedere rimosse dal web le informazioni inesatte o superate, i cittadini europei potranno chiedere la cancellazione di link a risultati di ricerca ritenuti inopportuni.

Barnard: Euro dannoso per tutta l’Europa

Immagine
Dopo alcune settimane di pausa forzata, Paolo Barnard è tornato a “La Gabbia” per spiegare i danni provocati dalla moneta unica europea. Il giornalista ha citato una serie di dati che dimostrano che l’euro è nocivo per tutta l’Europa, Germania compresa.

La Rai non si accorda con Youtube. A rischio migliaia di account?

Immagine
C’eravamo tanti amati. Così può essere riassunta la fine della partnership tra Rai e Youtube. Ma andiamo con ordine. Nel 2008 la TV di Stato si accorda con Google per pubblicare su Youtube circa 7 mila video all’anno in alta qualità delle proprie trasmissioni televisive.

Piazza Affari chiude a -0,35%. Spread a 167 punti

Immagine
La Borsa di Milano ha chiuso la giornata in calo. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha perso lo 0,35% a 21.511 punti, mentre il Ftse All Share è salito dello 0,28% a quota 22.867. Chiudono in parità Francoforte e Parigi. In positivo Londra(+0,29).

Sequestrate 30 mila bottiglie di vino

Immagine
Oltre 30.000 bottiglie di vino etichettato come Brunello di Montalcino, Chianti e altri docg, ma falso e scadente, sono state sequestrate dai carabinieri del reparto operativo di Siena.

Asta Btp: Quinquennale e decennale in calo

Immagine
Il Tesoro ha venduto Btp con scadenza a 5 e 10 anni per complessivi 5,75 miliardi di euro. La domanda ha raggiunto in totale gli 7,75 miliardi di euro. Il rendimento del Btp a 5 anni con scadenza maggio 2019 è sceso all’1,62% dal 1,84% dell’asta di aprile. E’ il tasso più basso mai registrato.

Istat: In tasca al lavoratore solo il 53,7%

Immagine
Nel 2011 il costo medio del lavoro dipendente, al lordo delle imposte e dei contributi sociali, è di 31.049 euro all’anno. Il lavoratore, sotto forma di retribuzione netta, ne percepisce poco più del la metà(il 53,7%), per un importo medio pari a 16.666 euro.  E’ quello che emerge dall’indagine Istat “Reddito e condizioni di vita”.

Non voglio morire demorenziano

Immagine
Il Partito Democratico di Matteo Renzi ha vinto le elezioniEuropee 2014 in modo schiacciante. Il PD è stato votato dal 40,16% delle persone che sono andate a votare. Per trovare un partito sopra al 40% bisogna tornare alle Politiche del 25 maggio 1958, quando la Democrazia Cristiana raggiunse il 42,35%. Il successo di Renzi è dovuto a due cose: gli 80 euro e il fragile animo degli italiani.

Ministero chiede 1,2 miliardi di risarcimento a Novartis-Roche

Immagine
Il ministero della Salute ha richiesto un risarcimento danni di 1,2 miliardi di euro per tre anni alle aziende Novartis, Roche e Hoffmann per la vicenda della commercializzazione dei farmaci Lucentis e Avastin. Conto meno salato alla Pfizer, che dovrà risarcire 14 milioni di euro.

Fare troppo sesso accorcia la vita

Immagine
L’attività sessuale allunga la vita e rende le persone più felici. Questo era almeno quello che pensavamo fino ad oggi. A rovinare tutto ci hanno pensato i “soliti” americani con ben due studi. Secondo queste “menti geniali”, in tutte le attività(compreso la palestra di coppia) dovremmo mantenere un comportamento equilibrato.

Piazza Affari chiude a +0,85%. Spread a 164 punti

Immagine
La Borsa di Milano ha chiuso la giornata in rialzo. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,85% a 21.586 punti, mentre il Ftse All Share è salito dello 0,84% a quota 22.932. Chiudono in positivo anche Parigi(+0,04%) e Londra(+0,09). In calo Francoforte(-0,02%).

La sfilata del ministro Boschi con i bambini congolesi

Immagine
I 31 bambini congolesi sono arrivati in Italia per abbracciare i genitori adottivi italiani. L’attesa durava dal settembre 2013. Il felice epilogo della vicenda era già stato annunciato ieri(27 maggio) dal ministro degli Esteri, Federica Mogherini. Tutto bene quel che finisce bene.

Istat: Fuori dal mercato del lavoro 6,3 milioni di persone

Immagine
L’Italia ha la quota più alta d’Europa di giovani tra i 15 e i 29 anni che non lavorano né studiano. Si tratta dei cosiddetti “neet” arrivati a 2 milioni 435 mila nel 2012, pari al 23,9%, in aumento di 182 mila unità rispetto al 2012. Lo rileva l’Istat nel Rapporto annuale 2014. Nel 2013, tra disoccupati e persone che vorrebbero lavorare si contano in Italia 6,3 milioni.

Asta Bot: Il tasso del semestrale scende allo 0,492%

Immagine
Il Tesoro ha collocato Bot a sei mesi con scadenza novembre 2014 a un tasso medio pari allo 0,492%, in calo rispetto allo 0,594% dell’asta precedente di fine aprile. Lo Stato ha incassato 6,5 miliardi di euro, il massimo importo previsto. La domanda ha raggiunto i 11,02 miliardi di euro. Il rapporto bid-to-cover è 1,70, in aumento rispetto all’1,61dell’asta precedente.

Hacker blocca iPhone e iPad e chiede 100 euro

Immagine
Un mito viene sfatato: il “mondo” Apple non è immune dagli attacchi informatici. Alcuni proprietari di iPhone e iPad sono stati presi di mira da un hacker che blocca i dispositivi e chiede un riscatto di 100 euro per riattivarli. Lo rivela il quotidiano britannico “Telegraph”.

Torino: Microsoft e Alpitour presentano lo Smart Working

Immagine
Il telelavoro? In Italia è poco diffuso ma sembra già superato. Il futuro si chiama Smart Working, ovvero la possibilità di trasferire un ufficio dove vogliamo grazie al cloud computing e alla connessione mobile.

Piazza Affari chiude a -0,42%. Spread a 166 punti

Immagine
La Borsa di Milano ha chiuso la giornata in calo. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha perso lo 0,42% a 21.403 punti, mentre il Ftse All Share è sceso dello 0,30% a quota 22.741. Chiudono in positivo Parigi(+0,06%), Londra(+0,43) e Francoforte(+0,49%).

Asta Ctz: Il tasso del biennale rimane allo 0,786%

Immagine
Il Tesoro ha collocato 3 miliardi di Ctz con scadenza aprile 2016 con un tasso dello 0,786%, stabile rispetto all’asta di aprile. La domanda è ammontata a 4,52 miliardi di euro. Il rapporto bid-to-cover è 1,51, in aumento rispetto all’1,47 dell’asta precedente.

La disfatta del Movimento 5 Stelle

Immagine
Le elezioni Europee 2014 non sono andate come speravano Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio. Il  Movimento 5 Stelle è stato votato da 5.792.865 persone pari ad una percentuale del 21,16%. Alle Politiche 2013 Grillo e company presero 8.689.168 voti(pari al 25,55%) alla Camera e 7.285.648 voti(23,79%) al Senato.

Perché la Germania vuole mantenere l’euro?

Immagine
Le elezioni Europee 2014 hanno sancito la vittoria deglianti euro; gli unici due paesi in cui hanno stravinto i partiti  europeisti sono Italia e Germania. Perché italiani e tedeschi sono pro euro? Nel nostro Paese la cosa è quasi inspiegabile perché la moneta unica ci ha distrutto economicamente, mentre in Germania un motivo c’è: i tedeschi senza euro farebbero la fame.

Giuliano Ferrara tira cocaina

Immagine
Dopo alcune settimane di silenzio torna nuovamente in auge Giuliano Ferrara. Il direttore de “Il Foglio” ha sniffato cocaina(video) per festeggiare il crollo del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo.

Samsung pensa allo smartwatch con scheda Sim

Immagine
Sono arrivati nel 2013 ma non ha riscosso un gran successo. Di cosa sto parlando? Degli smartwatch, gli orologi intelligenti che dialogano con lo smartphone. Mi sono sempre chiesto quale sia l’utilità di questo orologio tecnologico ma non ho trovato nessun motivo convincente. L’abbinamento ad uno smartphone di ultima generazione è uno dei grossi limiti degli smartwatch.

In Italia hanno vinto gli europeisti

Immagine
Le elezioni Europee 2014 hanno sancito la vittoria del Partito Democratico di Matteo Renzi. Il 40,81% delle preferenze offre all’ex sindaco di Firenze un’ottima “arma” per tenere sotto scacco i suoi inutili alleati di governo: NCD ha superato la soglia del 4% ma ormai conta poco o nulla, mentre Scelta Civica non ha superato l’1%. Entrambi rischiano di sparire se si torna a votare per le Politiche.

Piazza Affari chiude a +3,61%. Spread a 163 punti

Immagine
La Borsa di Milano ha chiuso la giornata in netto rialzo. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha guadagnato il 3,61% a 21.493 punti, mentre il Ftse All Share è salito del 3,42% a quota 22.808. Chiudono in positivo anche Parigi(+0,75%) e Francoforte(+1,28%). Londra chiusa per festività.

Postepay prepagate agli studenti delle superiori. Protestano gli insegnanti

Immagine
Dal 28 aprile 2014 in tutte le scuole superiori italiane sono in consegna 630 mila “IoStudio Postepay”. L’iniziativa è frutto di un accordo tra Miur e Poste chiuso nel 2013. Per il momento le carte prepagate sono arrivate agli alunni del primo anno, a settembre 2014 l’iniziativa verrà estesa agli altri studenti. Con questa iniziativa il Miur vuole educare i giovani all’utilizzo della moneta elettronica in sostituzione del denaro liquido

Europee 2014: Trionfa il PD di Renzi. Affluenza in calo

Immagine
Secondo gli intention poll realizzati dall’Istituto Piepoli-Coesis research per l’Ansa il PD è al 29,5-32,5%, Movimento 5 Stelle al 25-28%, Forza Italia al 18-20%. NDC-UDC al 5-7%, Lega Nord 4,5-5,5%, L’altra Europa con Tsipras al 3,5-4,5%, Fratelli d’Italia-AN al 3-4%, Scelta Europea al 2-3%, altri al 2-3%.

Acerra: Cassa integrata Fiat si suicida

Immagine
Dramma della solitudine ad Acerra, in provincia di Napoli: una donna di 47 anni si è uccisa nella propria abitazione martedì scorso(20 maggio). Il cadavere è stato trovato solo ieri sera, dopo l’allarme dato da alcuni vicini, preoccupati a causa dei cattivi odori che provenivano dall’appartamento.

Exit Poll: Le Pen prima in Francia, vola Tsipras in Grecia

Immagine
Il Front National di Marine Le Pen ha ottenuto tra il 24 e il 26% secondo gli Exit Poll del voto in Francia. Il partito avrebbe conquistato tra i 23 e i 25 seggi. Nel 2009 ne aveva 3. Diventa così il primo partito in una consultazione nazionale.

Oggi ventuno Paesi al voto per le Europee

Immagine
I primi Paesi ad aprire le urne sono stati Grecia, Romania e Lituania. Sono 21 i Paesi che votano oggi, Italia compresa. Hanno cominciato giovedì scorso Olanda e Gran Bretagna. Ieri si è votato per il secondo e ultimo giorno nella Repubblica Ceca, dove le proiezioni danno gli europeisti in testa e, per un solo giorno, in Lettonia, Malta e Slovacchia. Qui, bassa l’affluenza alle urne. Le ultime Europee si sono svolte il 6-7 giugno 2009. L’affluenza in Italia fu del 66,47%. Oggi si supererà il 50%? Di seguito i risultati di quelle elezioni.

Komu K5 Octa+. Lo smartphone potente e moderno

Immagine
Komu K5 Octa+ è uno smartphone quadband dotato di un sistema Dual Sim, ovvero la possibilità di contenere insieme due schede Sim di differenti gestori telefonici: in questo modo si possono gestire le telefonate con la sicurezza di non perdere mai la connessione con la possibilità di scegliere la tariffa migliore.

Perché vado a votare?

Immagine
In queste settimane ho incontrato molte persone che non andranno a votare. Non hanno tutti i torti. La campagna elettorale per le Europee 2014 è stata la peggiore che io ricordi. Il motivo? Si è parlato di tutto fuorché di Europa. Il Partito Democratico ci ha fracassato la minchia con la storia degli 80 euro. Siamo arrivati al punto che dovunque vai c’è sempre uno dei 10 milioni di “privilegiati” che ti fa una domanda sulla mancia elettorale di Matteo Renzi.

Le opinioni ci influenzano solo per tre giorni

Immagine
Uno studio di ricercatori della “South China Normal University” ha messo in luce che l’opinione altrui ci influenza per tre giorni. La novità è soprattutto legata alla durata temporale della pressione esercitata dall’opinione degli altri.

Cgia: Un’impresa su 5 costretta a licenziare

Immagine
Il 20% delle imprese è stata costretta a lincenziare per gli effetti negativi dovuti ai ritardi nei pagamenti. L’analisi è della Cgia di Mestre, che ha elaborato dati “Intrum Justitia” su un’ indagine dei primi tre mesi del 2014.

Il 25 maggio 2014 si vota per le Europee

Immagine
Il 25 maggio gli italiani si recheranno alle urne per eleggere il nuovo Parlamento europeo. I seggi resteranno aperti domenica dalle 8 alle 22 . L’elettore dovrà presentarsi al seggio con undocumento di identità valido e la tessera elettorale. Chi non ha la tessera o l’ha smarrita può richiederla all’ufficio elettorale del comune di residenza.

Grillo: Io uscirei dall’euro, Casaleggio no

Immagine
La campagna elettorale per le Europee si è chiusa con l’intervento di Beppe Grillo sul palco di piazza San Giovanni a Roma. Il leader del Movimento 5 Stelle ha dichiarato: “La metà della corruzione europea è in Italia. Cosa ci vuole? I reati contro il patrimonio non si prescrivono, se rubi soldi pubblici sei fuori, la tangente la restituisci doppia”.

Asta record a Cannes per l’AmfAR

Immagine
Trentacinque milioni di euro sono stati raccolti ieri sera(22 maggio) durante l’annuale galà dell’AmfAR, la fondazione per la raccolta di fondi del mondo del cinema per la ricerca contro l’AIDS. L’anno scorso si era arrivati a 19 milioni di euro.

Piazza Affari chiude a +1,83%. Spread a 179 punti

Immagine
La Borsa di Milano ha chiuso in positivo l’ultima seduta della settimana. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha guadagnato l’1,83% a 20.745 punti, mentre il Ftse All Share è salito dell’1,77% a quota 22.054. Chiudono in positivo anche Parigi(+0,33%) e Francoforte(+0,48%). In negativo Londra(-0,07%).

La collega d’ufficio tira sempre

Immagine
La società di oggi è molto strana. Molte persone trascorrono più tempo con la collega di lavoro che con la propria moglie. Ecco spiegato perché molti tradimenti si consumano proprio sui luoghi di lavoro.

Crollano vendite alimentari e chiudono 166 negozi al giorno

Immagine
Le vendite al dettaglio registrano a marzo un calo dello 0,2% su base mensile mentre la flessione annua su base grezza è pari al 3,5%. Lo rivela l’Istat. Particolarmente negative le vendite di alimenti che segnano, su base annua, un crollo del 6,8%, il peggiore dal 1995.

La democrazia dei militanti del PD

Immagine
Ieri(22 maggio) Matteo Renzi ha fatto un comizio a Roma in piazza del Popolo. Tra una promessa e l’altra, il segretario del Partito Democratico ha dichiarato che si batterà per dare un lavoro a tutti. Roba da libro cuore. Non voglio parlare delle baggianate del premier ma della democrazia che c’è in Italia.