CNR: Il 27° luglio più piovoso dal 1800

Rispetto al periodo 1971-2000 le precipitazioni sono aumentate del 73%. Maggiormente colpita risulta l'Italia centro-settentrionale.

Una donna sotto la pioggiaIl luglio del 2014 segna un +73% sulle precipitazioni medie del mese sul periodo di riferimento 1971-2000, il 27° più piovoso dal 1800. Questi i dati dell’Istituto di scienze dell’atmosfera e clima del Consiglio nazionale delle ricerca(Isac-Cnr). Il record del mese di luglio più piovoso venne registrato nel 1833 con il 232% sopra la media.

La sequenza di perturbazioni che ha colpito l’Italia ha fatto registrare a luglio precipitazioni di gran lunga superiori alla norma e temperature inferiori alla media. Nel Centro-Nord, le precipitazioni cadute a luglio 2014 sono risultate essere oltre il doppio del normale, risultando per questa zona il 13esimo mese di luglio più piovoso dal 1800 ad oggi: era dal 1932 che non pioveva tanto. In alcune zone d’Italia il mese di luglio 2014 è risultato invece più secco della norma. In particolare in Puglia centro-meridionale(Salento in particolare), Sicilia centro occidentale e Sardegna centro-orientale è piovuto meno della metà della media di luglio. Il mese appena concluso ha fatto registrare anche temperature piuttosto fresche, chiudendo con un’anomalia di circa mezzo grado sotto la media del periodo 1971-2000. Per trovare anomalie più basse a luglio occorre andare indietro agli anni ‘90: i mesi di luglio del 1996 e del 1993 furono infatti più freddi di quello di quest’anno.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato ex penicillina

Cimiteri comunali di Napoli senza illuminazione

Istat: PIL pro capite Sud metà di Nord

Istat: Stipendio medio cala a 13,97 euro l’ora

Centro di accoglienza migranti a Secondigliano

Cgia: 11 miliardi al fisco dalle tredicesime