OMS: Sigarette elettroniche pericolose per minori e feto

La sigaretta elettronica è un grave pericolo per l’adolescente e per il feto. Questa la posizione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

La sigaretta elettronica fa maleLe sigarette elettroniche sono un grave pericolo per la salute dei minori e per il feto. La denuncia viene dall’Organizzazione Mondiale della Sanità(OMS) in un documento reso pubblico oggi(26 agosto). Il motivo? L’esposizione alla nicotina ha conseguenze a lungo termine sullo sviluppo del cervello.

Per questo motivo viene raccomandato il divieto di vendita a minorenni e donne in gravidanza. Gli esperti dell’OMS raccomandano inoltre di vietarne l’uso in luoghi pubblici al chiuso. Nel documento c’è scritto: “Ci sono elementi di prova sufficienti per mettere in guardia bambini e adolescenti, donne in gravidanza e in età fertile contro l’uso di inalatori di nicotina elettronici(sigarette elettroniche in primo luogo)”. I dati disponibili mostrano che l’aerosol prodotto da questi inalatori non è semplice vapore acqueo, come spesso sostengono le strategie di marketing di questi prodotti. Il documento aggiunge che l’uso di inalatori di nicotina elettronici è meno tossica per il fumatore rispetto alle sigarette convenzionali o altri prodotti simili. L’Italia ha disposto il divieto di vendita delle sigarette elettroniche ai minori con un provvedimento del 2013 del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Offri aiuto ai migranti e ti ritrovi alla convention DeMa

Referendum contro reddito di cittadinanza

Reddito di cittadinanza parte a marzo

Oxfam: 26 persone detengono metà ricchezza mondiale

Lavoratori Ottimax Afragola deportati in altra sede

Delega alla riscossione alle quote sindacali con firma falsa