Spending review: Cottarelli passa al setaccio le società partecipate

Sono 1.424, vale a dire circa 1 su 4, le aziende con un rendimento negativo rispetto al capitale investito. I dati emergono dalle tabelle pubblicate sul sito dedicato alla revisione della spesa.

Carlo CottarelliL’Italia è costretta ad effettuare altri tagli per rimanere nei vincoli europei. Da dove si parte? Dalle partecipate da enti locali. Il commissario alla Spending review, Carlo Cottarelli, ha passato letteralmente al setaccio 5.264 società per le quali sono disponibili i conti del 2012.

Dallo studio, pubblicato sul sito dedicato alla revisione della spesa, emerge che sono 1.424 le partecipate da enti locali con un rendimento negativo rispetto al capitale investito, vale a dire 1 su 4. In totale le 5.264 società censite hanno un patrimonio netto sopra i 200 miliardi di euro, ma un reddito netto positivo per poco più di 3 miliardi. Tra le partecipate censite dal ministero dell’Economia ce ne sono 1.075 i cui bilanci 2012 sono “off limits” anche per il commissario Cottarelli, che le indica come società “con bilanci non disponibili”. Nei bilanci 2012, 143 hanno patrimonio negativo o nullo: le peggiori sono la CmV di Venezia(-20,3 milioni), la Fiera di Roma(15,7 milioni), la società di trasporti del Lazio Cotral(-14,9 milioni). L’azienda speciale Aprilia Multiservizi ha chiuso il 2012 con 10 milioni di rosso, il consorzio per la zona industriale di Macomer con una perdita di 5,2 milioni. Tra le varie partecipate in rosso anche diverse fondazioni culturali e musicali.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Offri aiuto ai migranti e ti ritrovi alla convention DeMa

Referendum contro reddito di cittadinanza

Reddito di cittadinanza parte a marzo

Oxfam: 26 persone detengono metà ricchezza mondiale

Lavoratori Ottimax Afragola deportati in altra sede

Delega alla riscossione alle quote sindacali con firma falsa