Cruciani deride il Movimento Neoborbonico

Giuseppe Cruciani spara a zero sulla città di Napoli. Il Movimento Neoborbonico ha organizzato un boicottaggio contro la trasmissione "La Zanzara". Guarda il video.

Giuseppe Cruciani“Se un ragazzo napoletano viene ucciso da un carabiniere è colpa di Napoli e dei napoletani. In qualsiasi altro paese del mondo questo si chiama in un solo modo: razzismo. Boicottiamo chi sponsorizza l’odio antinapoletano?”. Questo è quello che scrive il Movimento Neoborbonico in risposta alla puntata dell’8 settembre 2014 de “La Zanzara”. Non si è fatta attendere la risposta di Giuseppe Cruciani che ha praticamente deriso(video) il Movimento Neoborbonico.

Ma torniamo alla puntata de “La Zanzara”. Quel giorno Cruciani ha parlato di Davide Bifolco, il 17enne del rione Traino ammazzato da un carabiniere(in modo accidentale?) per non essersi fermato ad un posto di blocco. Il conduttore ha attaccato la mentalità tipica del napoletano comune, che cerca scuse inverosimili per giustificare l’ingiustificabile(tipo andare in tre su un motorino senza casco). “Questo ragazzo è stato ucciso anche da Napoli”, questo è quello che pensa il conduttore de “La Zanzara”. Che Cruciani sia una testa di cazzo antipatico è assodato, cioè che sorprende è che, tra una telefonata e l’altra, spunta pure un ex manager di polvere bianca(cocaina) e un ubriacone che dice cosa senza senso. Segnalo che il conduttore attacca pure Roberto Saviano.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Pernigotti chiude fabbrica di Novi Ligure

Lungomare di Napoli in stato pietoso

Perché il governo Conte ha detto no al prestito BEI?

Migranti aggrediscono troupe Rai

Il caso della stazione Hirpinia dell’Alta Velocità Napoli-Bari

Eurostat: 10% più ricchi ha 24,4% reddito complessivo italiano