Donne da tutto il mondo su isola Lesbo

L'isola greca di Lesbo accoglierà da sabato prossimo e per due settimane donne lesbiche provenienti da tutto il mondo per l'annuale edizione del Festival Internazionale di Eressos.

Pucchiaccopoli

Pucchiaccopoli esiste. La mitica città abitata esclusivamente da fighe bonissime è stata localizzata su una superficie di 1.632,8 km² in Grecia. C’è solo un piccolo problema: è popolata solo da lesbiche.

Donne da tutto il mondo sbarcano sull’isola greca di Lesbo per l’annuale Festival Internazionale di Eressos dove si balla, si canta, si vedono film, si sfila in passerella, si va alle mostre e si fanno tante altre attività anche all’aria aperta in spiaggia e in acqua. Isola di LesboL’evento, nato 14 anni fa per iniziativa dell’agenzia Saffo Viaggi per celebrare la storia, la cultura, le conquiste e la diversità delle lesbiche, si svolge dal 6 al 20 settembre nella località “gay friendly” di Skala Eressos. “Tutte le donne sono benvenute, capite e celebrate in questo posto”, recita il sito web del Festival. Alcuni dati sul turismo mostrano che la spesa pro-capite dei turisti gay è del 57% superiore a quella dei turisti eterosessuali.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato Baobab di Roma

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Alberi pericolanti nelle pinete del rione Monterosa

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo

Birra Napoli si produce a Roma