Lorenzin: L’Esercito produrrà la cannabis

Il ministero della Salute e quello della Difesa hanno firmato un protocollo di intesa che dà il via alla coltivazione di cannabis per uso terapeutico nello stabilimento militare di Firenze.

Beatrice LorenzinL’Italia è il Paese dei paradossi. L’Esercito è stato impiegato per rimuovere la spazzatura a Napoli e per arginare(sulla carta) i roghi tossici nella Terra de Fuochi. La barzelletta continua con una nuova missione: produrre cannabis per uso terapeutico. E’ la ministra Beatrice Lorenzin ad annunciarlo(video).

Il ministero della Salute e quello della Difesa hanno firmato un protocollo di intesa che dà il via alla coltivazione di cannabis per uso terapeutico nello stabilimento militare di Firenze. La ministra Lorenzin ha dichiarato: “Chi è affetto da patologie degenerative potrà beneficiare dei farmaci a base di cannabis. Ma non è nostra intenzione permettere ai malati la coltivazione in casa, sono provvedimenti naif che non condivido. I farmaci si potranno acquistare con il ticket nelle farmacie e tutto avverrà con una attenta tracciabilità”. Perché non permettere l’autocoltivazione ai malati? La risposta è ovvia: devono mangiare i soliti amici degli amici a spese della Sanità pubblica. I militari devono essere impiegati per combattere la criminalità organizzata, non per coltivare la cannabis.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Bollo auto abolito con lo spread?

A settembre emergenza rifiuti in Campania

Comune di Napoli regala stadio San Paolo a De Laurentiis

E’ morto Luciano De Crescenzo

Il cantiere di piazza Garibaldi

La manifestazione degli animalisti per il cane ucciso dal poliziotto