La merce contraffatta vale 7 miliardi di euro in Italia

Circa 200 miliardi nel mondo, quasi sette dei quali in Italia: il mercato della merce contraffatta cresce in linea con il commercio internazionale.

Scarpe contraffatteIn linea con il commercio internazionale aumenta il mercato della merce falsa. Nel mondo vale circa 200 miliardi di euro, 7 dei quali in Italia. Un fenomeno che può spingere ai margini le piccole imprese manifatturiere. E’ quanto sostiene un rapporto Confartigianato.

In Italia, tra il 2008 e il 2013 si sono registrati 99.748 sequestri per 334 milioni di pezzi e un valore di 3.789 milioni di euro(valore più alto in UE). Il 66% della merce falsa è di origine cinese. Secondo il rapporto i settori più esposti alla contraffazione sono quelli del tessile, abbigliamento, calzature, occhialeria, cosmetici, giocattoli che rappresentano l’89,2% dei valore delle merci sequestrate tra il 2008 e il 2013. E proprio in questi settori di punta del made in Italy negli ultimi 5 anni le imprese sono diminuite di 7.052 unità(-9,9%). Le più colpite sono state le imprese del Molise(-27,3%), seguite da quelle della Puglia(-24,3%), della Sicilia(-19,1%), della Basilicata(-18,7%) e della Sardegna(-17,9%). Cesare Fumagalli, segretario generale di Confartigianato, ha dichiarato: “La contraffazione è un business colossale e globalizzato che gira a pieno regime ed è tra le cause della crisi delle piccole imprese manifatturiere made in Italy”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Intesa Sanpaolo non funziona

Il salvataggio di Alitalia

Via Marco Rocco di Torrepadula a rischio crollo

Unicredit taglia 8 mila posti di lavoro

Istat: Lettori di libri stabili in Italia

CheBanca! con problemi tecnici