La gaffe di Renzi sul giradischi con porta USB

Nel suo discorso conclusivo alla Leopolda edizione numero 5, il premier si scaglia contro l'articolo 18 facendo l'ennesima gaffe tecnologico. Guarda il video.

Matteo RenziIeri(26 ottobre) si è chiusa la quinta edizione della Leopolda, una sorte di festicciola per bimbeminkia renziani. Tra una baggianata e l’altra, Matteo Renzi si è scagliato contro chi fa opposizione sull’articolo 18 dello statuto dei lavoratori e per l’ennesima volta ha dimostrato di essere un ignorante tecnologico.

Il premier gelataio ha dichiarato: “Le forme di tutela non devono valere solo per chi ha più di 15 dipendenti. La sinistra di allora non votò l’articolo 18 e difenderlo oggi sarebbe come pensare di prendere un iPhone e cercare di mettere il gettone. E’ come provare a mettere una chiavetta USB in un giradischi o un rullino in una fotocamera digitale”. E qui casca Giradischi con porta USBl’asino. Il giradischi con chiavetta USB è in commercio ed è in vendita su Euronics in offerta a 155 euro. Nella descrizione c’è scritto: “Giradischi con caricamento disco in vinile dall’alto, Registrazione su dispositivo USB(in formato MP3) da Giradischi/CD/Cassetta/Radio, Riproduzione musica da dispositivo USB, Lettore CD”. Ma questa è tecnologia, mica la fuffa che Renzi propone ai prolet. Con il premier gelataio stiamo facendo un salto indietro di oltre 500 anni, si torna al Medioevo. Renzi è un idiota formato premier che viene tenuto a galla da giornalisti vassalli che disinformano la gente. Azionate il cervello, non fatevene ingannare da questo fuffatore automatico.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

La crisi di governo

Corte dei Conti: Personale PA costa 14 miliardi

Cgia: In Italia si pagano più tasse della media UE

Metropolitana bloccata dai nemici di Napoli

ASIA non raccoglie più rifiuti indifferenziati