Processo Cucchi: Tutti assolti in Appello

Sono passati cinque anni dall'ottobre in cui il trentunenne, arrestato, morì con il volto e la schiena coperti di lividi all'ospedale Pertini di Roma. La Corte d'Appello ha assolto tutti.

Tutti assolti per la morte di Stefano CucchiTutti assolti, anche i medici, per insufficienza di prove. Questa la sentenza choc della Corte d’Appello di Roma per la morte di Stefano Cucchi, 31 anni. Il ragazzo, un geometra romano, fu arrestato il 15 ottobre 2009 perché trovato in possesso di 21 grammi di droga. Morì una settimana dopo nell’ospedale “Sandro Pertini”.

In primo grado furono condannati solo i medici per omicidio colposo. A processo sono andati 6 medici, 3 infermieri, 3 agenti della penitenziaria. Ilaria Cucchi, sorella di Stefano, si è sempre battuta perché venisse riconosciuto che il fratello fosse morto per le botte ricevute. “Non ci arrenderemo mai finché non avremo giustizia”. Così i genitori di Stefano Cucchi, Giovanni e Rita Calore, in lacrime dopo la lettura della sentenza. Giovanni ha dichiarato: “Allora per quale motivo è morto Stefano? Mio figlio era sano, non è possibile quello che è successo”. La madre del ragazzo: “Una sentenza assurda. Mio figlio è morto ancora una volta”. L’avvocato Fabio Anselmo, legale della famiglia Cucchi, ha già annunciato il ricorso in Cassazione.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Il viaggio infernale sul treno Siracusa-Roma

Record di incendi in Amazzonia

La crisi di governo

Cgia: In Italia si pagano più tasse della media UE

Corte dei Conti: Personale PA costa 14 miliardi