Pronto DDL su unioni civili per gay

La parola "matrimoni gay" non compare nel testo del disegno di legge, che prevede reversibilità della pensione e diritto alla successione.

Pronto DDL su unioni civili per gayPronto per fine mese il disegno di legge che riconosce le unioni civili solo per le coppie gay. Il DDL ricalca il modello tedesco, in vigore dal 2001: unione civile e non matrimonio, ma diritti e doveri uguali a quelli riconosciuti ai coniugi eterosessuali.

Tra questi, il diritto alla successione e alla pensione di reversibilità per il partner che sopravvive all’altro, e il diritto di visita in ospedale o in carcere. Diritto anche anche alla partecipazione ai bandi per le case popolari e sussidi economici. Sì all’adozione del figlio biologico del partner. Escluse le adozioni di figli non biologici e quelle di single. Dopo anni di tira e molla su Pacs, Dico e DiDoRe, stavolta sembra quella buona. Tutto bello, peccato che vengono esclusi le coppie etero. Forse la Chiesa ha paura di perdere introiti dal business matrimoni? Sarebbe stato meglio introdurre il matrimonio gay(quello vero) e dare i diritti alle coppie “miste”. In Italia siamo solo bravi a complicarci la vita e creare disuguaglianze. Mi auguro che in futuro non introducano anche le quote gay nel mercato del lavoro.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato Baobab di Roma

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

Birra Napoli si produce a Roma

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo

Alberi pericolanti nelle pinete del rione Monterosa