Asta Tltro: Da BCE a banche 129,8 miliardi di euro

Delude la secondo asta del maxi finanziamento lanciato dalla BCE per aiutare l'economia reale.

Asta TltroLa Banca Centrale Europea ha assegnato 129,8 miliardi di euro alle banche dell’Eurozona nell’ambito del secondo round dei Tltro, la nuova operazione di rifinanziamento. Lo annuncia la stessa BCE. Si tratta di un dato inferiore alle attese degli analisti che stimavano in una forchetta tra 135 e 140 miliardi di euro. Nella precedente asta la BCE aveva assegnato 82,6 miliardi di euro.

Il maxi-prestito è stato concesso allo 0,15% e sarebbe condizionato all’erogazione di prestiti all’economia reale. In totale, nelle due aste, sono stati assegnati 212,4 miliardi di euro, contro i 400 messi a disposizione dalla BCE. Sono 306 le banche che si sono aggiudicate la seconda tranche del prestito a 4 anni. Fra le banche italiane Intesa Sanpaolo e Unicredit hanno richiesto rispettivamente 8,59 e 2,2 miliardi di euro. Mps ha chiesto 3,3 miliardi, mentre Banco Popolare ha ricevuto 2,7 miliardi di euro. Bpm ha ottenuto 1,5 miliardi, Banca Sella 200 milioni mentre Veneto banca 979 milioni di euro. Secondo stime preliminari, le banche italiane hanno incassato circa 26 miliardi di euro.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Alitalia salvata con soldi pubblici

Lo strano caso di Erika Marcato

Bankitalia: Debito pubblico a 2.316,7 miliardi

La guerra alle armi di Save the Children

De Magistris vuole referendum per autonomia di Napoli

TAV Torino-Lione, saldo costi-benefici negativo