Bankitalia: Debito pubblico a 2.157,5 miliardi di euro

Il debito pubblico italiano ad ottobre 2014 si attestato a 2.157,5 miliardi di euro. Entrate tributare in calo.

Supplemento al Bollettino Statistico. Dicembre 2014Oggi(15 dicembre), la Banca d’Italia ha diramato il supplemento al Bollettino di Finanza Pubblica. Ad ottobre 2014 il debito pubblico italiano si è attestato a 2.157,5 miliardi di euro, in aumento di 23,5 miliardi rispetto ai 2.134 di settembre 2014.

Nei primi dieci mesi dell’anno il debito pubblico è aumentato di 87,7 miliardi, riflettendo il fabbisogno delle amministrazioni pubbliche(64,4 miliardi) e l’aumento delle disponibilità liquide del Tesoro(31,7 miliardi). Sul fabbisogno dei primi dieci mesi ha inciso per 4,7 miliardi(11,7 miliardi nel corrispondente periodo del 2013) il sostegno finanziario ai paesi dell’area dell’euro. Complessivamente, la quota di competenza italiana del sostegno finanziario ai paesi dell’area era pari alla fine dello scorso ottobre a 60,3 miliardi. A ottobre 2013 il debito era pari a 2.085,3 miliardi di euro. Questo significa che è aumentato di 77,2 miliardi in 12 mesi. L’incremento è del 3,46%. Nel mese di ottobre 2014 le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 28,5 miliardi di euro, in calo del 2,7% rispetto al valore registrato nello stesso mese del 2013(29,3 miliardi). Le entrate tributarie si attestano nel 2014 a quota 308,4 miliardi di euro, lo 0,12% in più rispetto ai 308 miliardi incassati nello stesso periodo del 2013.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Pagamento scrutatori non erogato a Napoli

Tari 2018: Comune di Napoli posticipa scadenza prima rata

La storia sepolta dalle erbacce

Taglio pensioni d’oro lo chiede l’UE

Severgnini: Avete visto cosa è successo ai Paesi usciti dall’euro?

Eurostat: Cresce divario PIL pro capite Italia e UE