Caccia russo rischia collisione con aereo passeggeri in Svezia

Resta alta la tensione nei cieli del Nord Europa: dopo la scampata tragedia di marzo, le autorità militari svedesi hanno denunciato un altro incidente sfiorato.

Caccia[12]Un caccia russo ha rischiato il 12 dicembre di scontrarsi con un aereo passeggeri, decollato da Copenaghen, nei cieli di Stoccolma. La notizia è stata resa nota oggi dall’esercito svedese. La mancata collisione è avvenuta a sud di Malmoe. Il velivolo russo è stato avvistato dai radar militari della Svezia e non da quelli civili.

Caccia svedesi e danesi si sono subito levati in volo per scortarlo fuori dallo spazio aereo riservato alle rotte turistiche, ha spiegato il portavoce dell’Aeronautica Johannes Hellqvist. Peter Hultqvist, ministro della Difesa della Svezia, ha dichiarato: “Formalmente l’aereo di Mosca non ha violato lo spazio aereo dei due Paesi. Il jet russo aveva spento il transponder”. Per chi non lo sapesse, il transponder è il sistema elettronico di identificazione usato per localizzare gli aerei. Cresce intanto l’allarme nel Nord Europa per l’attività senza precedenti di arei da guerra di Mosca nel mar Baltico. La denuncia è stata fatta giovedì scorso dal ministro della difesa polacco Tomasz Siemoniak. A marzo un altra mancata collisione, ancora più ravvicinata tra un aereo di linea della Scandinavian Airlines, che arrivò a soli 100 metri da un altro caccia russo.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Assicurazione RC auto con scatola nera

Pensioni reversibilità Italia nel mirino Ocse

Carta di identità elettronica alle Poste

La presunta gaffe della Castelli sulla Panda 1000

Cgia: 11 miliardi al fisco dalle tredicesime

Istat: A rischio povertà una persona su 4