Consumi famiglie scesi del 10,7% in tre anni

Nell'ultimo triennio i consumi delle famiglie sono diminuiti del -10,7%, pari ad una contrazione sul mercato di oltre 78 miliardi di euro. Lo affermano in una nota Adusbef e Federconsumatori.

Matteo Renzi versione pasticciereNell’ultimo triennio i consumi delle famiglie sono diminuiti del 10,7%, pari ad una contrazione sul mercato di oltre 78 miliardi di euro. Lo affermano in una nota Adusbef e Federconsumatori.

Le due associazioni scrivono: “Siamo di fronte all’ennesima conferma di ciò che rivendichiamo da tempo: l’urgenza di una coraggiosa ed intraprendente azione tesa a restituire potere di acquisto alle famiglie e, la strada maestra per farlo, è un piano straordinario per il rilancio dell’occupazione”. Una ripresa del mercato del lavoro, infatti, non restituirà reddito unicamente a chi troverà occupazione, ma alleggerirà il carico e restituirà risorse anche a genitori e nonni che, attraverso le proprie pensioni, sono oggi costretti a mantenere i giovani senza lavoro. “Al piano occupazione andranno destinate tutte le risorse ricavate dalla lotta agli sprechi, agli abusi ed ai privilegi, dal contrasto all’evasione fiscale, dalla vendita del 20% delle risorse auree”. E’ la proposta di Adusbef e Federconsumatori. Il premier Renzi seguirà il consiglio?

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Assicurazione RC auto con scatola nera

Pensioni reversibilità Italia nel mirino Ocse

Carta di identità elettronica alle Poste

La presunta gaffe della Castelli sulla Panda 1000

Cgia: 11 miliardi al fisco dalle tredicesime

Istat: A rischio povertà una persona su 4