Istat: A novembre inflazione a +0,2%

L'inflazione annua a novembre 2014 sale allo +0,2%. Lo comunica l'Istat. L’inflazione acquisita per il 2014 è pari allo 0,2%.

Indice generale NIC. Novembre 2014Nel mese di novembre 2014, l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività(NIC), al lordo dei tabacchi, registra un calo dello 0,2% rispetto al mese precedente e aumenta dello 0,2% nei confronti di novembre 2013(era +0,1% a ottobre 2014). E’ quanto risulta dalle rilevazioni dell’Istat.

La lieve ripresa dell’inflazione deriva soprattutto dalla ripresa su base annua dei prezzi dagli alimentari non lavorati(+0,8%, da -2,6% di ottobre) e, in minor misura, di altre tipologie di prodotti. Questa dinamica è in parte bilanciata dall’accentuazione della flessione tendenziale dei prezzi degli energetici non regolamentati(-3,1%, da -2,2% del mese precedente). Il calo mensile dell’indice generale è da ascrivere principalmente alla diminuzione dei prezzi degli energetici non regolamentati(-2,3%) e ai ribassi dei servizi relativi ai trasporti(-1,1%) e dei servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona(-0,8%); a contenere il calo, invece, sono i rialzi congiunturali dei prezzi di vegetali freschi(+8,0%), frutta fresca(+2,4%) e servizi relativi alle comunicazioni(+1,5%). I prezzi dei prodotti ad alta frequenza di acquisto non variano su base mensile e crescono dello 0,2% su base annua(era +0,1% il mese precedente). L’inflazione acquisita per il 2014 scende allo 0,2% dallo 0,3% di ottobre.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Il razzismo al contrario dell’Afro-Napoli

Afro-Napoli ha svincolato tutte le calciatrici

Pivetti: Reddito di cittadinanza un’abominio sociale e morale

La tariffa unica per l’assicurazione RC auto

Moody’s taglia rating Italia a Baa3

Muro del bosco di Capodimonte a rischio crollo