Yotaphone 2. Lo smartphone con due schermi

Yotaphone 2 è il primo smartphone al mondo con due schermi. Monta un processore quad-core da 2,2 Ghz.

Yotaphone 2Yotaphone 2 è un dispositivo unico: è infatti il primo smartphone ad avere due schermi. Oltre a quello tradizionale, a colori, il cellulare ne propone infatti un secondo, in bianco e nero, sul dorso del dispositivo. Sullo schermo secondario appaiono, sempre aggiornate, tutte le informazioni che più spesso ci servono, come l’ora, i messaggi ricevuti, le previsione del tempo, l’agenda.

Basta un’occhiata per tenere sotto controllo il cellulare, senza doverlo accendere. Il nuovo dispositivo del produttore russo è dotato di un display AMOLED sensibile al tocco da 5 pollici di diagonale con risoluzione Full HD da 1.920x1.080 pixel. La densità di pixel è pari a 442 ppi. Lo schermo secondario ha una risoluzione di 960x540 pixel. Yotaphone 2 monta un processore Qualcomm Snapdragon 800 quad-core da 2,2 Ghz, mentre la memoria RAM è di 2 GB. La memoria di massa è di 32 gigabyte non espandibile con schede di memoria di tipo microSD. La batteria ha una capacità di 2.500 mAh ricaricabile anche con un sistema senza fili. La fotocamera da 8 megapixel permette di scattare foto con una risoluzione di 3.264x2.448 pixel e di registrare video in alta definizione alla risoluzione di 1.920x1.080 pixel. La fotocamera anteriore è da 2 megapixel. Yotaphone 2 è dotato di connettività Wi-Fi, ma può accedere anche alle reti ultraveloci 4G e dispone della tecnologia NFC. Il sistema operativo è Android 4.4 KitKat. Prezzo? Costa 749 euro. Di seguito la recensione di HDblog.it.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

L’amministrazione del degrado di De Magistris

CheBanca! non funziona

CheBanca! con problemi tecnici

Voragine in via Masoni

Inps: 3,3 milioni di lavoratori pubblici nel 2018