Consulta: Referendum Lega inammissibile

No della Consulta al referendum della Lega sulla riforma Fornero. Salvini: “Questa Italia mi fa schifo”. La Corte costituzionale difende solo i diritti acquisiti dei privilegiati?

Bocciato il referendum sulla legge ForneroLa Consulta ha deciso che è inammissibile il referendum sulla legge Fornero. Il referendum è stato proposto dalla Lega Nord. La sentenza, si legge in una nota della Corte Costituzionale, sarà depositata entro i termini previsti dalla legge.

“La Corte costituzionale, nell’odierna camera di consiglio ha dichiarato inammissibile la richiesta di referendum relativa all’articolo 24(disposizioni in materia di trattamenti pensionistici) del decreto legge 6 dicembre 2011 n. 201(disposizioni urgenti per la crescita, l’equità e il consolidamento dei conti pubblici), convertito in legge, con modificazioni, dall’articolo 1, comma 1, della legge 22 dicembre 2011, n. 214, nel testo risultante per effetto di modificazioni e integrazioni successive”. Questo è quello che c’è scritto nella nota dirama dalla Consulta.

Per la cronaca, la riforma delle pensioni della Fornero ha creato una nuova categoria: gli esodati. Chi sono? Persone troppe giovani per andare in pensione e troppo vecchie per lavorare. Ormai si è capito che la Corte Costituzionale difende solo i diritti acquisiti dei privilegiati. Va abolita. “Questa Italia mi fa schifo”. Così Matteo Salvini, in diretta da Radio Padania, commenta la notizia relativa al giudizio di inammissibilità pronunciato dalla Consulta del referendum di riforma della legge Fornero sulle pensioni.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Regione Campania non approva convenzione. Navigator senza lavoro

Cgia: Consumi famiglie tagliati di 21,5 miliardi

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli

La caduta del muro di Berlino