Sciame sismico tra Emilia e Toscana

Uno sciame sismico è in corso dalle prime ore della notte sull’Appennino tosco-emiliano. La più forte di magnitudo 4.3 della scala Richter.

Sciame sismico tra Emilia e ToscanaUna trentina le scosse nelle ultime ore sull’Appennino tosco-emiliano, di magnitudo compreso tra 2 e 4.3 della scala Richter, la prima delle quali alle 3.22. Due scosse di magnitudo 3.2 sono state registrate dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia(Ingv) poco prima delle 5.30, con epicentro vicino ai comuni bolognesi di Camugnano e Castiglione dei Pepoli e di quello pratese di Vernio. Un terzo movimento tellurico di magnitudo 3 è stato registrato alle 6.12. La scossa più forte, di magnitudo 4.3 della scala Richter, si è verificata alle 7.51. L’ipocentro è stato calcolato a 9,7 km di profondità. Al momento non si segnalano vittime o danni. In otto Comuni del Bolognese è stata decisa la chiusura delle scuole.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Antitrust multa banche delle case automobilistiche

De Magistris: Siamo ormai nella storia di Napoli

L’immigrato pazzo nel Vasto

Tre imprese individuali su 5 superano 5 anni di vita

Lite tra extracomunitari a Mergellina