De Luca vince primarie in Campania. Gli sconfitti: Ricontare schede

Vincenzo De Luca vince con il 52% dei consensi le primarie del centrosinistra in Campania. Gli sconfitti chiedono il riconteggio delle schede. Il PD fa un'altra figuraccia?

Primarie 2015In Campania, le primarie del centrosinistra sono state vinte da Vincenzo De Luca con il 52% dei consensi, che ha battuto Andrea Cozzolino(44%) e Marco Di Lello(4%). I votanti sono stati 157 mila, nonostante l’appello all’astensione di Roberto Saviano.

Ora De Luca, sindaco decaduto di Salerno, sarà lo sfidante di Stefano Caldoro per la poltrona di presidente della Regione Campania. Nel 2010 De Luca uscì con le ossa rotta dal confronto con l’attuale governatore. Ma c’è anche un altro problema: il candidato del PD è condannato per abuso d’ufficio in Matteo Renziprimo grado. Nel corso di tutta la campagna elettorale ha detto di essere tranquillo e ha parlato della necessità di un intervento politico sulla questione. Cosa farà Matteo Renzi? Modificherà la Legge Severino per far contento De Luca? Ma non finisce qui. I rappresentanti di Cozzolino e Di Lello avrebbero chiesto il riconteggio dei voti, secondo quanto riferisce l’Adnkronos. I due avrebbero contestato una serie di dati relativi alle sezioni di Napoli e Caserta. Il Partito Democratico rischia di fare una figuraccia come quella del 2011.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Il razzismo al contrario dell’Afro-Napoli

Afro-Napoli ha svincolato tutte le calciatrici

Pivetti: Reddito di cittadinanza un’abominio sociale e morale

La tariffa unica per l’assicurazione RC auto

Moody’s taglia rating Italia a Baa3

Muro del bosco di Capodimonte a rischio crollo