HTC Desire Eye. Lo smartphone completo e moderno

HTC Desire Eye è un smartphone Android di buon livello, fortemente votato all'imaging: La due fotocamere frontale e posteriore da 13 MP consentono di scattare foto di elevata qualità da entrambi i lati.

HTC Desire EyeHTC Desire Eye è uno smartphone quadband moderno e completo pensato per chi desidera un telefono da utilizzare intensamente, per lavoro e svago, senza rinunciare all’eleganza. Il nuovo dispositivo dell’azienda taiwanese è dotato di un display sensibile al tocco da 5,2 pollici di diagonale Full HD con risoluzione da 1.920x1.080 pixel. La densità di pixel è pari a 424 ppi.

Desire Eye monta un processore Qualcomm Snapdragon 801 quad-core da 2,3 Ghz, mentre la memoria RAM è di 2 GB. La memoria di massa è di 16 gigabyte, espandibile fino a 128 GB con schede di memoria di tipo microSD. La batteria ha una capacità di 2.400 mAh. Le due fotocamere, anteriore e posteriore, sono entrambe da 13 megapixel, per foto e video di ottima qualità ed eccezionali autoritratti e videochiamate. Le due fotocamere sono inoltre dotate di flash a led e del supporto Hdr. Non manca l’autofocus con zoom. Attraverso la modalità Split Capture si possono mixare i punti di vista di entrambe le fotocamere: lo schermo sarà infatti diviso in due, da una parte l’inquadratura frontale e dall’altra quella posteriore, per un racconto più ricco di ciò che circonda l’utente.

Lo smartphone HTC è inoltre dotato di una coppia di altoparlanti frontali stereo, per una eccellente riproduzione audio, e di tre microfoni, per un audio eccellente nelle telefonate. Desire Eye è dotato di connettività Wi-Fi, ma può accedere anche alle reti ultraveloci 4G e dispone della tecnologia NFC. Il sistema operativo Android 4.4.2 KitKat è completato da HTC con l’interfaccia Sense UI v6, che rende più semplice utilizzare il telefono in ogni situazione. Lo smartphone di HTC è disponibile in due colorazioni: coral reef e matte blue. Prezzo? Desire Eye costa 549 euro. Di seguito la recensione di HDblog.it.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Pensioni reversibilità Italia nel mirino Ocse

Carta di identità elettronica alle Poste

La presunta gaffe della Castelli sulla Panda 1000

Assicurazione RC auto con scatola nera

Istat: A rischio povertà una persona su 4

Cgia: 11 miliardi al fisco dalle tredicesime