In calo i ghiacci del Polo Sud

Nuovo allarme per la salute dell'Antartide: lo spessore delle grandi piattaforme di ghiaccio galleggianti sta diventando sempre più sottile.

Polo SudDa un’analisi delle immagini satellitari scattate tra il 1994 ed il 2012 dall’Esa, l’agenzia Spaziale Europea, pubblicata sulla rivista “Science”, in Antartide la porzione di ghiacci galleggianti si è ridotto del 18%. Fino al 2003 si era registrato un lieve incremento dei ghiacci, ma da allora lo scioglimento è stato inarrestabile. Secondo Fernando Paolo, ricercatore della “University of California”, di questo passo nei prossimi 200 anni metà dei ghiacci si sarà sciolta e di conseguenza il livello dei mari si innalzerà.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

La guerra alle armi di Save the Children

Lo strano caso di Erika Marcato

Alitalia salvata con soldi pubblici

De Magistris vuole referendum per autonomia di Napoli

Bankitalia: Debito pubblico a 2.316,7 miliardi

La paziente perfetta