Istat: Disoccupazione gennaio al 12,6%

L’Istat ha pubblicato i dati sul lavoro in Italia relativi al mese di gennaio 2015. La disoccupazione cala al 12,6%.

Tassi di occupazione, disoccupazione e inattività. Gennaio 2015Oggi(2 marzo), l’Istat ha pubblicato i dati sul lavoro in Italia. Nel mese di gennaio 2015 il tasso di disoccupazione è al 12,6%, in calo di 0,1 punti percentuali rispetto al mese precedente e in aumento dello 0,2% nei dodici mesi. Nel 2014 il tasso ha toccato il record dal 1977 raggiungendo quota 12,7%.

Il numero dei disoccupati, pari a 3.321 mila, diminuisce dello 0,6% rispetto a dicembre(-21 mila). Su base annua i disoccupati crescono dello 0,2%(+7 mila). A gennaio 2015 gli occupati sono 22.320 mila, sostanzialmente invariati rispetto a dicembre(+11 mila) ma in aumento dello 0,6% su base annua(+131 mila). Il tasso di occupazione, pari al 55,8%, aumenta di 0,1 punti percentuali in termini congiunturali e dello 0,3% rispetto ad un anno fa. Gli inattivi tra i 15 e i 64 diminuiscono dello 0,1% rispetto al mese precedente e dell’1,3% rispetto ad un anno fa. Il tasso di inattività si attesta al 36%, stabile in termini congiunturali ma in diminuzione di 0,4 punti su base annua. Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, ovvero l’incidenza dei disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca, è pari al 41,2%, in calo dello 0,1% rispetto al mese precedente e di un punto percentuale nei dodici mesi. Tra i 15-24enni le persone in cerca di lavoro sono 636 mila. I giovani disoccupati rappresentano il 10,7% della popolazione di questa fascia d’età.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Chef non trova lavapiatti per colpa del reddito di cittadinanza

Rimodulazione Vodafone da settembre 2019

CheBanca! con disservizi

Flat tax con aliquota al 15% fino a 55 mila euro

OIM: 641.398 migranti in Libia

Perché si usa Facebook?