Scoppio nel termovalorizzatore di Spilimbergo

L’incidente si è verificato in un impianto di Spilimbergo dove due persone stavano sistemando un serbatoio.

Inceneritore di SpilimbergoUn’esplosione nell’impianto del termovalorizzatore di Spilimbergo, in provincia di Pordenone, ha causato la morte di un dipendente di 50 anni e il ferimento lieve di un altro dipendente. L’incidente si è verificato mentre l’operaio stava sistemando un serbatoio insieme a un collega. Il ferito è stato trasferito in ospedale in stato di choc.

Sul posto Vigili del Fuoco e personale del 118, mentre i carabinieri stanno indagando sull’accaduto. L’inceneritore, dove vengono lavorati rifiuti provenienti dal Friuli Venezia Giulia, tratta i rifiuti ospedalieri. L’altro presente nella regione è a Trieste e tratta i rifiuti urbani. Su disposizione della Procura della Repubblica di Pordenone, l’area dov’è avvenuto lo scoppio è stata posta sotto sequestro.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

La caduta del muro di Berlino

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

Voragine in via Masoni

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli