A Napoli nemmeno i morti stanno al sicuro

Il Cimitero di Secondigliano di via del Cassano versa da tempo in condizioni drammatiche. Bukaman ha scoperto una buca nei pressi di un loculo. Guarda il video.

Buca nel Cimitero di SecondiglianoEnnesima scoperta di Bukaman, il supereroe che scova buche nel Comune di Napoli. Questa volta una mini voragine è stata trovata nel Cimitero di Secondigliano di via del Cassano. In pratica neanche i morti possono riposare in pace.

La buca è presente da 4-5 mesi ed è vergognoso che nessuno sia intervenuto in modo celere in un luogo sacro. Alfredo Di Domenico, alias Bukaman, ha dichiarato: “Qui è tutto franato in questo Cimitero. Le istituzioni dove stanno? E’ una vergogna infinita. Avete messo anche qui la rete rossa. Un po’ di rispetto almeno per i morti. C’è gente che è impossibilitata persino a pregare davanti al loculo del proprio caro per la presenza di voragine e buche. Non c’è rispetto per nulla e per nessuno”. La domenica delle Palme una donna è caduta in una buca all’interno del Cimitero. Da allora non si è ancora ripresa e ha problemi deambulazione. Una domanda sorge spontanea: dove è finito il sindaco di strada Luigi De Magistris? Dimenticavo. E’ troppo impegnato a incentivare gli imprenditori napoletani a investire nello stato di Rio Grande in Brasile.

Bukaman..dal cimitero di Secondigliano:< CHE UMILIAZIONE!!! >.

SCENE DI ASSURDO DEGRADO!!!!Cimitero di Secondigliano..via del Cassanoneanche i morti..possono riposare in pace....VERGOGNA INFINITAAAAAAAA!!!!!!!!!!!

Posted by Alfredo Di Domenico on Sabato 18 aprile 2015

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato Baobab di Roma

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Birra Napoli si produce a Roma

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo

La beneficenza per l’Africa subsahariana finisce in Francia