Inps: Spesa di 65 miliardi di euro per pensioni pubbliche

L’importo medio lordo mensile delle pensioni erogate è di 1.772,9 euro. In 5 anni è aumentato di circa 100 euro.

PensionatoLe pensioni dei dipendenti pubblici al 1 gennaio 2015 sono 2.818.300, lo 0,16% in più rispetto a quelle vigenti al 1 gennaio 2014. La spesa complessiva ammonta a quasi 65 miliardi di euro, in aumento dello 0,75% rispetto al 2014. Lo rileva l’Inps.

La pensione media lorda mensile dei dipendenti pubblici è di 1.772,9 euro, 10 euro in più rispetto allo scorso anno. L’importo medio mensile è aumentato in 5 anni di circa 100 euro. L’assegno è più alto per gli uomini, 2.175,1 euro contro i 1.486 euro delle donne. Queste ultime rappresentano il 58,4% del totale dei pensionati ma percepiscono, in media, una pensione di importo pari al 68,3% di quella dei maschi. Forti anche le differenze tra categorie: al settore sanitario vanno trattamenti, in media, che superano di tre volte quelli degli insegnanti. La ripartizione secondo la tipologia delle pensioni mostra che il 41% del totale sono pensioni di anzianità/anticipate, il 13,4% pensioni di vecchiaia, il 7,3% di inabilità ed il 38,2% ai superstiti.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Pernigotti chiude fabbrica di Novi Ligure

Migranti aggrediscono troupe Rai

Eurostat: 10% più ricchi ha 24,4% reddito complessivo italiano

Lungomare di Napoli in stato pietoso

Donna intubata sommersa dalle formiche

Perché il governo Conte ha detto no al prestito BEI?