Rubata preziosa copia di Gabriel Garcia Marquez

Una copia della prima storica edizione del 1967 di Cent'anni di solitudine di Gabriel Garcia Marquez è stata rubata alla Fiera del Libro a Bogotà.

Cent’anni di solitudineE’ stata rubata alla Fiera del Libro di Bogotà, in Colombia, una copia della prima edizione del 1967 di “Cent’anni di Solitudine”, firmata da Gabriel Garcia Marquez. La copia rubata fu stampata insieme ad altre 8 mila copie, che oggi hanno un valore di circa 10 mila euro l’una.

L’assenza della copia, messa a disposizione dal collezionista colombiano Alvaro Castillo, è stata notata nella notte di sabato scorso(2 maggio). Il furto è avvenuto nel padiglione Macondo, il villaggio creato dall’immaginazione di Garcia Marquez. Castillo ha dichiarato: “Quanto successo è terribile, siamo tutti noi colombiani ad essere stati derubati. Non ci sono soldi che possano pagare quanto è successo, sono molto triste. Il suo valore è inestimabile e non può essere messo in vendita”. Il libro narra le vicende della famiglia Buendia i cui componenti vengono al mondo, si accoppiano e muoiono per inseguire un destino ineluttabile. Molti critici considerano “Cent’anni di Solitudine” un capolavoro, alcuni lettori invece lo considerano solo un mattone senza senso.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Eurostat: 10% più ricchi ha 24,4% reddito complessivo italiano

Donna intubata sommersa dalle formiche

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

Alberi pericolanti nelle pinete del rione Monterosa

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo