UE: Accogliere migranti sarà un obbligo

Obbligo per tutti paesi ad accogliere chi sbarca sulle coste italiane o degli altri paesi rivieraschi. La Libia dice no alla missione sul proprio suolo.

MigrantiTutti gli stati membri UE saranno obbligati ad accogliere chi sbarca sulle coste italiane o di altri Paesi: è la principale novità dell’Agenda sull’immigrazione, che dovrebbe essere approvata mercoledì(13 maggio) in Commissione europea. L’indiscrezione è apparsa oggi sul giornale “La Repubblica”.

L’obiettivo della Agenda è creare un sistema di quote obbligatorie di ripartizione tra tutti i paesi europei dei migranti già presenti sul territorio dell’Unione. Cosa significa? I migranti che si trovano ora nei centri di accoglienza italiani dovrebbero, dunque, essere ripartiti tra i 28 e sarà compito di ogni Paese avviare pratiche di asilo o di estradizione. Il progetto UE prevede anche una missione di intercettazione dei barconi degli scafisti anche in acque territoriali libiche, persino dentro ai porti, sequestrarli prima della partenza ed eventualmente affondarli. Su quest’ultimo punto è già arrivato lo stop della Libia.

L’ambasciatore di Tripoli all’Onu ha bocciato ogni ipotesi di intervento europeo sul suo suolo della Libia contro i barconi dei migranti. L’unica alternativa è armare il governo di Tobruk per riprendere il controllo di tutto il Paese. L’approvazione dell’Agenda sarà un passaggio non facile: i commissari europei non sono tutti ancora convinti. Ma non finisce qui. Se passerà dovrà poi essere approvata dal Consiglio e dal Parlamento di Strasburgo. Passeranno diversi mesi prima diventare esecutiva. Nel frattempo ci saranno altre stragi e l’Italia continuerà a fronteggiare l’emergenza(o invasione) da sola. Senza contare che non si fa nessun accenno al Trattato di Dublino III.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Eurostat: 10% più ricchi ha 24,4% reddito complessivo italiano

Donna intubata sommersa dalle formiche

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

Alberi pericolanti nelle pinete del rione Monterosa

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo