Wiko Ridge Fab. Lo smartphone completo e moderno

Wiko Ridge Fab è un smartphone Android di buon livello, fortemente votato all'imaging, in grado di soddisfare anche l'utente più esigente.

Wiko Ridge FabWiko Ridge Fab è uno smartphone quadband pensato soprattutto per chi vuole realizzare fotografie e video di ottima qualità: è dotato, infatti, di una fotocamera posteriore da 13 megapixel, che permette di scattare foto di alta qualità con una risoluzione di 4.128x3.096 pixel e di registrare video in full HD alla risoluzione di 1.920x1.080 pixel.

La fotocamera frontale è da 5 megapixel, ottima per fare selfie di ottima qualità. Lo spessore di 8,6 millimetri è veramente contenuto e rende lo smartphone ancora più spettacolare. Il telaio in alluminio e magnesio rende lo smartphone robusto e resistente. Il nuovo prodotto di Wiko è dotato di uno schermo, sensibile al tocco, da 5,5 pollici di diagonale AMOLED con una risoluzione di 1.280x720 pixel e una densità di pixel di 294 ppi. Lo schermo è protetto dalla tecnologia Corning Gorilla Glass 3. Ridge Fab monta il processore quad-core Qualcomm Snapdragon 410 MSM8916 Cortex A53  da 1,2 GHz affiancato da 2 GB di RAM. La batteria è da 2.820 mAh.

La memoria di massa è di 16 GB, espandibile fino a 64 GB con schede di memoria di tipo microSD. Il nuovo smartphone di Wiko è dotato di un sistema Dual Sim, ovvero la possibilità di contenere insieme due schede Sim. Il secondo vano può essere usato anche per espandere la memoria con una microSD. Ridge Fab può inoltre navigare su internet usando le reti ad alta velocità LTE e 4G. E’ inoltre dotato di connettività Wi-Fi e Bluetooth. Non dispone invece della tecnologia NFC. Il nuovo smartphone di Wiko è basato su Android 4.4.4 KitKat. Lo smartphone è disponibile in due colori: bianco e nero. Prezzo? Wiko Ridge Fab costa 229 euro.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

De Magistris al Gay Pride con le periferie sommerse dai rifiuti

L’inedito di Freddie Mercury

Bankitalia: Debito pubblico a 2.373,3 miliardi. E' record

Istat: Peggior calo demografico da 100 anni

De Magistris: Pronti per l’emergenza rifiuti di settembre