De Luca ricorre contro sospensione

Come previsto il neo governatore si oppone al decreto di sospensione dalla carica, firmato dal premier Matteo Renzi. Il M5S chiede il ritorno al voto.

Vincenzo De LucaIl neo presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha depositato in mattinata al Tribunale di Napoli il ricorso per l’annullamento del decreto di sospensione firmato dal premier Matteo Renzi, in applicazione della legge Severino. Ne ha dato notizia il parlamentare del Partito Democratico, e avvocato di De Luca, Fulvio Bonavitacola.

Nei giorni scorsi, il Tribunale civile di Napoli ha reintegrato nelle sue funzioni il sindaco Luigi De Magistris, che era stato sospeso con le stesse modalità. Il “caso” De Luca è l’ennesima figura di sterco fatta da Renzi. Tutti sapevano che l’ex sindaco di Salerno avrebbe intrapreso la stessa strada di De Magistris. La sospensiva della sospensione arriverà tra un paio di settimane. Scommettiamo? Intanto, dopo 29 giorni dalle elezioni, non sono ancora partiti i lavori del nuovo Consiglio Regionale. Da un mese non esiste più un assessore o un Presidente di giunta che affronti le problematiche della Campania. Vi sembra normale? La Campania è nel caos amministrativo grazie al PD di Renzi. I simpatizzanti del Movimento 5 Stelle hanno organizzato una manifestazione all’esterno del palazzo che ospita il consiglio regionale della Campania. I grillini chiedono il ritorno al voto.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato Baobab di Roma

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Birra Napoli si produce a Roma

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo

La beneficenza per l’Africa subsahariana finisce in Francia