Il grillino a Fulvio Abbate: Stai a cuccia

Lo scrittore Fulvio Abbate denigra il Movimento 5 Stelle con discorsi senza senso e si becca un "stai a cuccia" dal grillino Martelli. Guarda il video.

Carlo Martelli e Fulvio AbbateIl Partito Democratico e Matteo Renzi perdono consenso e i media iniziano nuovamente la campagna denigratoria nei confronti del Movimento 5 Stelle. Qualcuno è stato capace di mettere nella stessa frase la parola “grillini” e “fascisti”. La cosa drammatica è che questa “perla” non è stata professata da uno stupido elettore o giornalista renziano, ma da un intellettuale come Fulvio Abbate.

Ad “Omnibus”, lo scrittore italiano ha dichiarato: “Nell’assenza di ironia, molti grillini sono riusciti a superare perfino i fascisti. Colgo un’assenza di ironia e una miseria sul piano dell’immaginazione”. Non si è fatta attendere la replica del senatore grillino Carlo Martelli: “Quello che dice è scorrettissimo”. Tutto poteva finire lì. Invece, l’intellettuale Abbate ha tirato in ballo anche le scie chimiche pur di deridere il M5S. Peccato che la questione sia stata portata in Parlamento per la prima volta proprio dai DS(ora PD) nel lontano 2003. Non contento, lo scrittore ha aggiunto: “Siete una caricatura, imparate l’ironia”. Su quest’ultimo punto ha ragione: i grillini devono imitare Matteo Renzi e Angelino Alfano, i due politici italiani che fanno ridere mezza Europa. Ma torniamo al dibattito. Abbate ha perso le staffe quando il grillino gli ha consigliato di “stare a cuccia”. Non l’avesse mai fatto, dalla bocca dello scrittore è uscito di tutto, sembrava quasi un tamarro di basso livello. Questi sono gli intellettuali italiani?

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato Baobab di Roma

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Birra Napoli si produce a Roma

La beneficenza per l’Africa subsahariana finisce in Francia

Salvini prosegue linea Renzi sui termovalorizzatori

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo