Istat: Reddito cittadinanza costa 15 miliardi

Il presidente dell'Istat spiega in Senato che la spesa del disegno M5S sarebbe destinata a quasi 2,8 milioni di famiglie sotto la linea della povertà.

Reddito di cittadinanzaIl costo del reddito di cittadinanza, secondo il disegno di legge presentato dal Movimento 5 Stelle, ammonta a 14,9 miliardi di euro. Lo ha detto il presidente dell’Istat, Giorgio Alleva, in audizione alla Commissione Lavoro e previdenza sociale del Senato. Una spesa destinata a 2.759.000 famiglie con reddito inferiore alla soglia di povertà, cioè il 10,6% delle famiglie.

Maggiore il costo della misura prevista dal DDL presentato da SEL, pari a circa 23,5 miliardi di euro, concentrati sulle famiglie più povere. La proposta dei grillini prevede un importo massimo di 780 euro mensili a persona(9.360 euro all’anno). Il premier Matteo Renzi ha già fatto sapere che è contrario all’assistenzialismo e punta a creare lavoro per tutti. E’ la classica baggianata in stile renziano. Il motivo? Non ci sarà mai occupazione totale nemmeno se si cresce al ritmo del 3% all’anno. Il M5S ha presentato anche una proposta di legge per il salario minimo di 9 euro all’ora. L’Istat ha calcolato che la retribuzione lorda mensile di un lavoratore a tempo pieno salirebbe a 1.560 euro. L’Italia entrerebbe al secondo posto nella graduatoria UE dei paesi che già possiedono lo strumento.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Il modello di integrazione di De Magistris

Maxi operazione contro IPTV illegali

Renzi lascia il PD

Concorso per Vigili Urbani del Comune di Napoli

La guerra che fa salire il prezzo del petrolio

Bankitalia: Debito pubblico a 2.409,9 miliardi. E’ record