Istat: Reddito cittadinanza costa 15 miliardi

Il presidente dell'Istat spiega in Senato che la spesa del disegno M5S sarebbe destinata a quasi 2,8 milioni di famiglie sotto la linea della povertà.

Reddito di cittadinanzaIl costo del reddito di cittadinanza, secondo il disegno di legge presentato dal Movimento 5 Stelle, ammonta a 14,9 miliardi di euro. Lo ha detto il presidente dell’Istat, Giorgio Alleva, in audizione alla Commissione Lavoro e previdenza sociale del Senato. Una spesa destinata a 2.759.000 famiglie con reddito inferiore alla soglia di povertà, cioè il 10,6% delle famiglie.

Maggiore il costo della misura prevista dal DDL presentato da SEL, pari a circa 23,5 miliardi di euro, concentrati sulle famiglie più povere. La proposta dei grillini prevede un importo massimo di 780 euro mensili a persona(9.360 euro all’anno). Il premier Matteo Renzi ha già fatto sapere che è contrario all’assistenzialismo e punta a creare lavoro per tutti. E’ la classica baggianata in stile renziano. Il motivo? Non ci sarà mai occupazione totale nemmeno se si cresce al ritmo del 3% all’anno. Il M5S ha presentato anche una proposta di legge per il salario minimo di 9 euro all’ora. L’Istat ha calcolato che la retribuzione lorda mensile di un lavoratore a tempo pieno salirebbe a 1.560 euro. L’Italia entrerebbe al secondo posto nella graduatoria UE dei paesi che già possiedono lo strumento.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Bankitalia: Debito pubblico a 2.358,8 miliardi

A Piazza San Domenico Maggiore regna l’inciviltà

Il 26 maggio 2019 si vota per le Europee

Terremoto a Barletta di magnitudo 3.9

Spari in ospedale a Napoli

Corte Europea all’Italia: Date un alloggio temporaneo ai Rom