Nuova voragine al Frullone

E' ritornata la voragine in via Marco Rocco di Torrepadula al Frullone. La "tappatura" del Comune di Napoli è durata solo due mesi.

Buca via Marco Rocco di Torrepadula

Il Comune di Napoli ha le risorse limitate ma riesce sempre a trovare il nastrino rosso per delimitare le buche sulle strade. L’ennesima recinzione è apparsa in via Marco Rocco di Torrepadula al Frullone. Questa strada non è una novità per Alfredo Di Domenico(in arte Bukaman) e i suoi seguaci.

Ma andiamo con ordine. All’inizio di aprile Bukaman mostra una buca profonda in via Marco Rocco di Torrepadula. Dopo un paio di giorni la buca si trasforma in una vera e propria voragine. Bukaman fa un altro sopraluogo e scopre che in quel punto è in corso una frana. Passano alcuni giorni prima dell’intervento degli operai Bucadel Comune, che riempiono tutto con “schifezze varie”. Risultato? Dopo circa due mesi siamo di nuovo al punto di partenza. Per il momento è solo una buca, ma quasi sicuramente si trasformerà in una nuova voragine. Bukaman ha dichiarato: “Poi dice che uno è facile profeta in casa, ma non è cosi! Siete voi che siete de coccio. Viene già tutto se non risolvono la frana al di là del muro. E’ come mettere una trasfusione ad un paziente con una foce emorragica interna. Siete degli incompetenti!”. Avranno capito i tipi in giacca e cravatta del Comune di Napoli?

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato Baobab di Roma

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Birra Napoli si produce a Roma

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo

La beneficenza per l’Africa subsahariana finisce in Francia