De Magistris: Renzi è un massacratore di diritti

"Renzi è un massacratore di diritti e di giustizia, per ora è l'uomo dei tagli". E' quello che ha scritto il sindaco di Napoli in un post sul suo profilo Facebook.

Luigi De MagistrisMatteo Renzi ha annunciato una rivoluzione copernicana all’assemblea del Partito Democratico. In molti pensano che le promesse del premier siano la solita fuffa, uno di questi è Luigi De Magistris. Il sindaco di Napoli ha attaccato il segretario del PD con un post su Facebook.

De Magistris ha scritto: “Renzi fa propaganda quando dice di voler tagliare le tasse, stesso frasario berlusconiano. Per ora sappiamo che è l’uomo dei tagli. Massacratore di diritti e di giustizia. Tagli ai servizi che eroghiamo ogni giorno a cittadini, scuole, asili nido, manutenzione stradale, scolastica e degli edifici, al welfare, ai poveri, ecc.”. Nel 2015 al Comune di Napoli sono stati tagliati 117 milioni di euro e per il 2016 si prevede un taglio di altri 200 milioni. “Renzi vuole strangolare le nostre comunità. Sta facendo quello che la Troika e i potentati europei hanno fatto con i greci”. Così ha chiuso il post il sindaco di Napoli. La verità è che i due spara frottole stanno battagliando per Bagnoli. De Magistris vuole che sia il Comune a gestire i lavori, mentre Renzi propone un commissario.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Assessore Sardu fa l’interprete del consigliere extracomunitario

PD di Renzi considera 80 euro un totem

Goletta Verde: Inquinato 48% mare Italia

BCE: In Italia redditi da lavoro inferiori al periodo pre-crisi

Il crollo della Lira turca

Cgia: Cresce debito famiglie con banche