Napoli: Tre arresti per banconote false

La zecca dell'euro falso a Frattaminore era in piena attività quando la Finanza ha fatto irruzione.

Banconote false

Nel 1956 arrivò nelle sale cinematografiche il film “La Banda degli Onesti”. Totò, Peppino De Filippo e Giacomo Furia interpretarono rispettivamente un portiere, un tipografo e un pittore. I tre si mettono insieme per produrre banconote false(video). Cinquantanove anni dopo, tre persone hanno cercato di “imitare” i protagonisti del film.

La Guardia di Finanza ha scoperto un laboratorio clandestino per la produzione di euro falsi in un locale al pian terreno di una palazzina di Frattaminore, in provincia di Napoli. Tre persone stavano stampando banconote false per 9 milioni di euro. Banconote per 5 milioni erano già pronte e altri 4 milioni erano in corso di lavorazione. Tutto è stato sequestrato. Gli arrestati, che secondo gli investigatori usavano macchinari sofisticati per fabbricare il denaro, sono 3 campani di 56, 36 e 26 anni.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Regione Campania non approva convenzione. Navigator senza lavoro

Cgia: Consumi famiglie tagliati di 21,5 miliardi

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli

La caduta del muro di Berlino